Connettiti con noi

News

Juve Zenit Primavera: dubbi e possibili scelte di Bonatti in Youth League

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Juve Zenit Primavera: le possibili scelte di formazione di Bonatti e i dubbi per il quarto match di Youth League

Primo match-ball della Juve Primavera, che contro lo Zenit ha la possibilità (in caso di vittoria) di blindare il discorso qualificazione. Andrea Bonatti ritrova Gabriele Mulazzi, che nell’ultimo weekend è stato convocato dalla Juventus U23 di Lamberto Zauli. Non ci sono, invece, Garofani, Miretti e Soulé, che nelle precedenti partite di Youth League erano scesi dalla Seconda squadra per impreziosire l’undici di Bonatti in Europa.

Il tecnico dell’Under 19 riparte dalle certezze Chibozo-Turco in attacco, attorno alle quali costruire lo scacchiere anti-Zenit. Mulazzi, come detto, e Iling-Junior non han giocato l’ultima gara col Verona e si candidano a due posti sulle fasce a centrocampo: in mezzo, Omic-Bonetti-Maressa si contendono due maglie da titolari. In difesa, davanti a Senko, ballottaggio Citi-Fiumanò per affiancare Nzouango, con Turicchia e Savona interpreti sulle corsie laterali.

Juve Primavera (4-4-2): Senko; Savona, Nzouango, Fiumanò (Citi), Turicchia; Mulazzi, Omic, Bonetti (Maressa), Iling-Junior; Chibozo, Turco. All. Bonatti