Juventus U23 Novara: precedenti, curiosità e il pericolo Daniele Cacia

© foto www.imagephotoagency.it

Una sfida lontana nel tempo, ritorna il derby piemontese di Serie C tra la Juventus U23 e il Novara. Gara particolare per Daniele Cacia

Sono 26 i precedenti tra Juventus e Novara, la maggior parte risalgono a stagioni poco recenti. I bianconeri sono in vantaggio per 15 successi a due, 9 le sfide terminate in pareggio. L’ultima sfida nella massima serie risale alla stagione 2011/2012 al Silvio Piola di Novara. Qui, la Juventus s’impose per 4-0 con doppietta di Mirko Vucinic (16′ e 64′) e gol di Marco Borriello (40′) ed Arturo Vidal (49′).

Nella gara di andata della stessa stagione, Juventus-Novara terminò 2-1, e Fabio Quagliarella tornò al gol in una sfida ufficiale dopo un lungo infortunio. Prima di questa gara l’ultimo precedente tra i due club fu nella stagione 1955/56: al fischio finale l’incontro si chiuse con il punteggio di 2-2, grazie alle reti di Montico (24’ e 49’) per i bianconeri, Bronee (29’) e Piccioni (45’)

La sfida di oggi: l’insidia si chiama Daniele Cacia

A sfidare il Novara, che adesso milita in Serie C, è la neonata Juventus U23 del Mister Mauro Zironelli. La gara di andata è terminata 1-1 con entrambi i gol segnati nel primo tempo. La particolarità di questa partita riguarda il gol della squadra ospite firmato Daniele Cacia, unico giocatore ad aver affrontato la squadra bianconera in tutte le categorie ed ad aver segnato sia alla Juventus A che alla Juventus B. 

Come detto, l’attaccante ha sbloccato il risultato contro la Juventus U23, mentre, il suo primo gol alla Vecchia Signora, risale alla stagione 2008/2009 quando vestiva la maglia del Lecce in Serie A. Punì i bianconeri firmando il pareggio prima che Amauri portasse la sua squadra in vantaggio e ad agguantare la vittoria in extremis. Ma, Daniele Cacia, oltre ad affrontare i bianconeri in Serie C ed in Seria A, lo ha fatto anche in Serie B. Precisamente nella stagione 2006/2007 con la maglia del Piacenza, giocando sia la partita di andata (Piacenza-Juventus 0-2) che quella di ritorno (Juventus-Piacenza 4-0).