Juventus-Spezia Under 16 2-1: successo di misura nel segno di Chibozo

© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus Under 16 ospita lo Spezia a Vinovo dopo il turno di riposo: tabellino, sintesi, risultato e moviola della partita

(Marco Baridon inviato a Vinovo) – Dopo l’ultima giornata in cui i bianconeri hanno usufruito del turno di riposo, la Juventus Under 16 torna a Vinovo per ospitare lo Spezia. Successo di misura dei bianconeri, che superano gli aquilotti per 2-1. Miretti apre le marcature ad inizio ripresa, Sechi pareggia per lo Spezia. A decidere la partita, poi, ci pensa la perla nel finale di Chibozo. LE PAROLE DI PAOLO BERUATTO DOPO IL MATCH


Juventus-Spezia Under 16 2-1: sintesi e moviola

1′ Chibozo sfiora il gol – Subito pericolosa la Juventus, con il gran duetto tra Chibozo e Bonetti. Quest’ultimo rimette al centro un buon pallone, con il colpo di testa ravvicinato del numero sette che sorvola la traversa.

10′ Ci prova Giorgi – Pressione bianconera nell’area spezzina. Il pallone carambola sui piedi di Giorgi, che tenta la conclusione dal limite: tiro che si perde di poco a lato.

13′ Turicchia pericoloso – Discesa sontuosa a sinistra del terzino della Juventus, che dà un rapido sguardo al centro e crossa forte e teso. Bonetti ben appostato in area non arriva per un soffio all’appuntamento col pallone.

21′ Magistrelli di testa – Lo Spezia confeziona il primo squillo dalle parti di Senko con l’incornata del numero quattro. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Daniello, Magistrelli indirizza in porta, trovando la risposta del portiere bianconero.

25′ Palo di Omic – L’occasione più pericolosa del primo tempo. Bonetti in verticale per Omic, che da posizione defilata tenta la battuta a rete. Destro violente che si infrange sul palo ed esce a lato.

26′ Bonetti al tiro – Questa volta si mette in proprio l’attaccante, che scatta sul filo del fuorigioco sull’assist di Chibozo e calcia in corsa. La sua conclusione si perde sull’esterno della rete.

34′ Traversa di Sommovigo – Spezia pericoloso con il suo numero sette, che disegna una parabola velenosa che riequilibra il conto dei legni. Sulla ribattuta, Senko dice di no al tap-in ravvicinato di Daniello.

38′ Pisapia ci prova – Conclusione dalla distanza firmata dal numero otto, con Vaccarezza che alza il pallone sopra la traversa.

44′ Azione personale di Chibozo – Slalom di Chibozo, nella sua consueta azione partendo dalla sinistra. Sterza sul destro e calcia, trovando l’opposizione con i pugni di Vaccarezza.

45′ Miretti non trova la porta – Juventus ad un passo dal vantaggio. Vaccarezza respinge corto, lasciando la possibilità a Miretti di ribadire in rete nell’area piccola. Da pochi passi, il neo-entrato spedisce alto.

52′ Gol di Miretti – Il numero 14 si riscatta subito, portando in vantaggio la Juventus. Controllo sull’invito a nozze di Turicchia e destro chirurgico che battezza l’angolino.

57′ Gol di Sechi – Pareggia lo Spezia cinque giri d’orologio più tardi. Fa tutto Daniello, che semina il panico nella difesa juventina e suggerisce al centro per Sechi. Il numero nove prende la mira e in diagonale fulmina Senko.

64′ Ferraris di testa – Dopo pochi minuti dal suo ingresso in campo, Ferraris sfiora il gol. Colpo di testa nell’area piccola che non inquadra il bersaglio.

71′ Gol di Chibozo – È una perla del numero sette a riportare in vantaggio la Juventus. Volée di destro che sorprende Vaccarezza e si insacca sul palo più lontano. Gol importantissimo per Chibozo.


Migliore in campo della Juventus Under 16: Miretti PAGELLE

Il suo ingresso in campo ha scosso la Juve. Presa per mano la squadra con la sua fantasia, ha sigillato l’1-0 con un potente destro dal limite. Decisivo.


Juventus-Spezia Under 16 2-1: risultato e tabellino

Reti: 52′ Miretti (J), 57′ Sechi (S), 71′ Chibozo (J).

Juventus (4-3-3): Senko; Savona, Giorcelli, Saio, Turicchia; Salducco, Pisapia (41′ Miretti), Omic (68′ Andreano); Chibozo, Bonetti (68′ Lofrano), Giorgi (60′ Ferraris). A disp. Basso Palmiero, Fiumanò, Andretta, Mauro, Bevilacqua. All. Beruatto.

Spezia (4-5-1): Vaccarezza; Scremin G. (76′ Scieuzo), Bertola, Magistrelli, Scremin S.; Sommovigo (51′ Mariotti), Pietra, Vietina, Toccafondi (57′ Chietti), Daniello (57′ Gning); Sechi. A disp. Gavellotti, Fiuza, Lepri, Bergitto, Gigante. All. Aliboni.

Arbitro: Ettore Longo di Cuneo.

Ammoniti: 30′ Bonetti (J).