Connettiti con noi

Juventus Women

Juventus Women, la copertina è di Girelli ma 17/17 le fa solo il gruppo

Pubblicato

su

Juventus Women, la copertina è di Girelli ma 17/17 le fa solo il gruppo. Le bianconere arrivano alla sosta con lo scudetto in tasca

(inviato al Campo Ale&Ricky di Vinovo) – Non serviva il 9-1 alla Pink Bari – perfetta fotografia di un divario abissale – per certificare lo strapotere della Juventus Women in questa Serie A femminile. Rita Guarino non lo ammetterà mai ma il +6 sul Milan a cinque giornate dal termine rappresenta più di un pezzo di scudetto, il quarto consecutivo. L’ultimo scoglio verso il titolo è la gara col Sassuolo dopo la sosta: ma a questo punto è francamente difficile immaginare che il tricolore possa finire tanto lontano da Torino. Con 17 vittorie su 17 partite in campionato Sara Gama e compagne hanno eguagliato la loro migliore partenza in Serie A della stagione 2017/2018 e si sentono legittime proprietarie del torneo.

Tornando alla goleada di Vinovo: la copertina è di Cristiana Girelli. Quattro gol per rispondere a Valentina Giacinti che l’aveva agganciata nella classifica marcatori dopo il derby di Milano, ristabilendo così distanze e gerarchie anche in quella graduatoria. La dieci bianconera è arrivata a 20 centri in campionato e avrà modo di implementare ulteriormente il bottino personale nel finale di stagione. La sua annata è straordinaria a livello individuale: ha beneficiato del nuovo ruolo da regista offensivo disegnato su misura per lei da Guarino trascinando le compagne a suon di gol. Ma va sottolineato come l’effetto traino sia stato reciproco. Più che mai quest’anno a fare la differenza è stato il gruppo coeso e omogeneo tra “titolari” e “seconde linee”. Significative in tal senso le parole della coach nel post gara: «Sono tutte ragazze che nel quotidiano si impegnano tantissimo, questo significa far parte di un gruppo e avere un obiettivo comune all’interno squadra. Lo spogliatoio è compatto, si aiutano a vicenda e lo fanno bene tra di loro. Nel momento in cui vengono chiamate in causa rispondono sempre presente». Le varie Staskova, Zamanian, Maria Alves, Lundorf hanno sempre dato garanzie importanti che hanno permesso alla Juve di sopperire anche ad infortuni pesanti nell’arco della stagione e a momenti magari non brillanti delle primissime protagoniste.

Advertisement
Advertisement

J Woman: Quante ne sai?

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement