Connettiti con noi

Juventus Women

Juventus Women: obiettivo Triplete. In attesa della Superlega…

Pubblicato

su

Juventus Women: ora scudetto e Coppa Italia. Pe le ragazze di Rita Guarino è arrivato il momento di raccogliere. In attesa della Supelega…

Ci sono momenti della vita in cui è necessario raccogliere quanto seminato. La Juventus Women è in quel momento della propria vita, o meglio della propria stagione. Le bianconere hanno già messo in bacheca la Supercoppa e ora hanno spostato il mirino su scudetto e Coppa Italia. Il primo parrebbe ormai una questione di formalità: il +6 sul Milan, con gli scontri diretti a favore, è un’autentica garanzia a quattro giornate dalla fine del campionato. La squadra di Rita Guarino, a punteggio pieno, potrebbe addirittura laurearsi campione nel prossimo turno in caso di vittoria contro la Florentia e concomitante sconfitta del Milan contro la Roma. Proprio le giallorosse di Bavagnoli saranno le avversarie della Juve domenica a Vinovo, nella semifinale di ritorno di Coppa Italia. Si riparte dallo sfavorevole 2-1 della gara di andata: il compito in questo caso sarà ben più arduo perché la Roma si è dimostrata l’unica squadra, almeno a livello nazionale, che abbia messo in severa difficoltà le bianconere nel confronto diretto. Qualora le bianconere alla fine riuscissero a portare a casa entrambi i trofei centrerebbero uno storico Triplete nostrano sin qui mai conseguito nei quattro anni di storia della Juventus Women.

Tutto questo in attesa della Superlega. La Juventus ha già ottenuto la qualificazione aritmetica alla prossima edizione della Women’s Champions League ma i recentissimi sviluppi aprono nuovi scenari anche per le ragazze di Rita Guarino«Dopo l’avvio della competizione maschile, non appena possibile, verrà avviata anche la corrispettiva lega femminile, per contribuire allo sviluppo e al progresso del calcio femminile. Il nuovo torneo annuale fornirà una crescita economica significativamente più elevata ed un supporto al calcio europeo tramite un impegno di lungo termine a versare dei contributi di solidarietà senza tetto massimo, che cresceranno in linea con i ricavi della lega», è il progetto dichiarato dei 12 club fondatori del nuovo campionato elitario. Anche il mondo femminile è in attesa di capire.

Advertisement
Advertisement

J Woman: Quante ne sai?

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement