Juventus Youth: due “volti nuovi” in Under 23, rinnovo importante in Primavera

Iscriviti
© foto Instagram De Winter

Juventus Youth: ecco le ultime notizie su Primavera, Under 17, 16 e 15. Tutte le novità dal settore giovanile bianconero

La Juve Primavera torna subito in campo contro l’Inter, nel match di campionato in cui i bianconeri proveranno a tornare alla vittoria. Under protagoniste, invece, nei test match amichevoli con la Sampdoria. Ecco le ultime notizie in casa Juventus Youth.

Juve Primavera: vigilia di derby d’Italia con l’Inter

Vigilia di campionato per la Juve Primavera, che domani è ospite dell’Inter nel derby d’Italia, valido per l’11ª giornata. Bianconeri reduci da due pareggi e una sconfitta nelle ultime tre partite, mentre i nerazzurri hanno risalito la classifica grazie alle due vittorie di fila con Roma e Milan. Scontro al vertice, visto che entrambe le squadre si trovano al secondo posto a quota 18 punti. Non sarà Da Graca contro Satriano: 9 gol in 8 partite di campionato per lo juventino, out per un problema al piede, 5 per l’interista, autentico trascinatore nelle ultime gare con la Primavera nerazzurra. Nell’elenco dei convocati della Juventus torna Alessandro Pio Riccio, che ha smaltito l’infortunio ed è di nuovo a disposizione di Bonatti.

Intanto, buone notizie legate a tre giovani della rosa dell’Under 19. Nell’allenamento di oggi in Under 23 si sono visti anche Ervin Omic e Yannick Cotter: due elementi importanti dell’organico di Andrea Bonatti che hanno svolto la seduta con i grandi nella giornata odierna, studiando da vicino i “segreti” dei calciatori a disposizione di Zauli. Inoltre, Koni De Winter ha prolungato il contratto con la Juve Primavera fino al 30 giugno 2024. Blindato il giovane talento classe 2002, punto di riferimento in questa stagione con la Juventus con 9 presenze in campionato 1 in Coppa Italia, impreziosite da 1 assist.

Juventus Under 17: focus sulla Sampdoria, chi sono gli avversari

Juventus Under 17 impegnata contro la Sampdoria domenica, nel test match amichevole in programma in terra blucerchiata. Ruolino di marcia da schiacciasassi per la squadra di Francesco Pedone, che oltre alla vittoria in campionato all’esordio contro il Parma, ha strapazzato Milan e Atalanta in questo 2021 rispettivamente per 7-0 e 8-2.

È la Sampdoria, dunque, la prossima avversaria dell’Under 17. I blucerchiati fanno parte anche del raggruppamento dei bianconeri in campionato, ma le due squadre non si sono ancora affrontate. Il match si sarebbe dovuto disputare lo scorso 4 ottobre, alla seconda giornata, ma venne rinviato. La Samp ha disputato due partite in questo campionato, vincendo 2-0 con la Virtus Entella e pareggiando 2-2 con il Pisa. Enis Tozaj rappresenta il pericolo principale della Juventus, essendo il capocannoniere della squadra.

Juventus Under 16: Sampdoria prossima sfidante dei bianconeri

Per proseguire la sua striscia di risultati positivi, la Juventus Under 16 affronta domani la Sampdoria, con l’obiettivo di dare continuità all’importante successo di settimana scorsa contro l’Atalanta. Terzo test match amichevole di questo 2021 per la squadra di Piero Panzanaro, che al primo appuntamento ha pareggiato 4-4 contro l’Inter. Dando uno sguardo ai prossimi avversari, ecco i punti fondamentali legati alla Samp Under 16.

La squadra di Alessi è inserita nello stesso girone della Juventus ma, causa momentanea sospensione per Covid-19, le due squadre non si sono affrontate. I blucerchiati distano tre lunghezze in campionato dai prossimi avversari, in virtù di due vittorie contro Cremonese e Torino, che hanno portato 6 punti ai doriani. Samuel D’Addario e Alessio Fabbrucci sono i due pericoli principali, essendo i capocannonieri di questa squadra (2 reti a testa).

Juventus Under 15: blindata la difesa in questa stagione. Il dato

Tra i dati importanti legati alla stagione della Juventus Under 15, spicca quello relativo alla fase difensiva di Corrado Grabbi. Tenendo conto delle tre partite di campionato e dei due test match amichevoli di inizio 2021, l’Under 15 ha subito solamente 4 reti in 5 partite. Numeri da non sottovalutare, soprattutto se si opera un rapido confronto con le prime 5 gare della passata stagione.

Lo scorso anno, infatti, la squadra formata dai 2005 subì ben 14 gol in 5 partite. Sintomo di come il ricambio generazionale ai 2006 abbia portato ad un consolidamento della linea difensiva, che ha già intrapreso un percorso di crescita importante nelle gare disputate.

LEGGI ANCHE: Juventus Youth: Riccio brucia le tappe, annullato il test match dell’Under 15

Condividi