Klopp: «Coronavirus? Non chiedete a me, non conta l’opinione di un allenatore»

klopp
© foto www.imagephotoagency.it

Jurgen Klopp, allenatore del Liverpool, ha rilasciato alcune dichiarazioni legate all’emergenza del Coronavirus

L’allenatore del Liverpool, Jurgen Klopp, ha rilasciato alcune dichiarazioni legate all’emergenza Coronavirus. Di seguito riportate le sue parole.

CORONAVIRUS – «Non tollero che su un argomento così serio l’opinione di un allenatore sia ritenuta importante. Chi è realmente informato può dirci cosa fare e non fare e se le cose andranno bene o meno. Non un allenatore di calcio. Politica, coronavirus…perché lo chiedete a me? Io indosso solo un cappello da baseball e ho una barba tagliata male».

OPINIONE – «Davvero non lo capisco, non è importante quello che le persone famose dicono, bisogna parlare delle cose nel modo giusto. Non è il compito di una persona all’oscuro dei fatti come me. Sono preoccupato quanto voi, forse meno non lo so, ma la mia opinione non conta. Voglio che tutti siano al sicuro e in salute, auguro il meglio a tutti. Ma la mia opinione sul coronavirus non è importante».

Condividi