Kulusevski: «Alla Juve per stare coi migliori, voglio duettare con Dybala»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Kulusevski: «Alla Juve per stare coi migliori, voglio duettare con Dybala». Le dichiarazioni del futuro bianconero

Dejan Kulusevski, centrocampista offensivo del Parma che a fine stagione approderà alla Juventus, si è concesso in un’interessante intervista a La Gazzetta dello Sport.

STAGIONE AL PARMA – «In estate, quando il d.s. Faggiano e mister D’Aversa mi hanno offerto quest’opportunità, hanno dimostrato grande fiducia e questa per me è stata una stagione straordinaria. Perciò ci tengo a chiuderla in bellezza».

CRISTIANO RONALDO – «Che emozione quel giorno allo Stadium, un’atmosfera unica! E CR7 mi ha detto: “Benvenuto Dejan, come stai?”. Anche Buffon e Chiellini sono stati carini con me. Una gioia immensa per un ragazzo che li aveva visti solo in tv».

JUVE-PARMA – «Abbiamo fatto una bella figura, ma io mi ero infortunato nel riscaldamento: avevo tanta adrenalina e non mi ero accorto di essermi stirato».

ACCIACCHI – «Pensavano mi fossi montato la testa? Lo so, purtroppo. La realtà è che non stavo bene fisicamente. Adesso ringrazio il fisioterapista che mi ha aiutato a risolvere i problemi di postura e di respirazione. In queste settimane abbiamo fatto due sedute al giorno. Ora vado a mille».

DYBALA – «Non vedo l’ora di duettare con Dybala e il suo sinistro magico: in ogni caso ora so giocare in più ruoli e conto di ritagliarmi uno spazio anche a Torino».

JUVENTUS – «Mi attrae l’idea di misurarmi con i migliori. A maggior ragione vado lì per imparare».

SARRI – «È stato simpatico, mi ha messo a mio agio. Conoscevo il suo Chelsea e il suo tipo di gioco. Anche per questo ho scelto il bianconero».

JUVENTUS INVECE DELL’INTER – «Eriksen sta faticando? Esatto. Con Conte i movimenti sono diversi, come l’assetto tattico. E il mio dubbio era proprio questo».

TIFO JUVE – «Spero che arrivi in fondo dappertutto e soprattutto che vinca la Champions».

TONALI – «È forte. Un consiglio? Tra Inter e Juve scelga con il cuore».

IL NO ALLA JUVENTUS U23 – «Allora avevo un percorso diverso in testa di cui sono pienamente soddisfatto e che ho condiviso con il mio agente Stefano Sem. Così arriverò a Torino pronto per giocarmi al meglio tutte le mie chance».

Condividi