Lapo Elkann: «Andrea Agnelli miglior presidente che la Juve potesse avere»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Lapo Elkann: «Andrea Agnelli miglior presidente che la Juve potesse avere». A parlare è il cugino del numero uno bianconero

Lapo Elkann, cugino di Andrea Agnelli, tifoso della Juve e noto imprenditore, è stato intervistato questa mattina da Tuttosport.

LAPO – «Sono una persone estremamente privilegiata, sono cresciuto nell’agio, e per quelli come me è ora di darsi da fare, di dare indietro, di supportare il proprio Paese il più possibile».

ITALIA – «Dall’arte alla Ferrari, siamo un grande paese. Vedo la resilienza e la forza di tutti ma io devo dare un contributo ancora più concreto. Sono un privilegiato, per questo è il momento di dare. Voglio aiutare in qualsiasi modo chi ha bisogno e chi soffre».

CRISTIANO RONALDO –«Lui è davvero un personaggio straordinario, non è solo immagine. Con lui ho trovato subito una sintonia perfetta. Abbiamo collaborato insieme per la linea di occhiali e conoscere l’uomo dietro il campione è stata una scoperta fantastica. Perché la sua umanità e la sua generosità sono proporzionali alla classe che mostra in campo. Insomma, è un fenomeno anche come essere umano. Ha già fatto tantissimo per il suo Paese e ha aderito alla nostra campagna con una forza pazzesca. L’ho sentito in questi giorni e gli ho detto che mi manca tanto la sua classe in campo, ma che è bello fare ancora qualcosa insieme a lui».

JUVENTUS – «Mi manca, è l’adrenalina che serve per tutta la settimana»

TAGLIO STIPENDI – «Un gesto eccezionale del grande Chiellini e di Andrea. Ora tutti ci imitano».

ANDREA AGNELLI – «Il miglior presidente che la Juventus potesse avere, sempre un passo avanti e i risultati incredibili lo dimostrano. Sapete qual è il suo segreto? È un lavoratore infaticabile e geniale, ma sa anche circondarsi di grandi uomini e collaboratori di spessore. Non è comune ed è un segno di intelligenza. Lui è un presidente straordinario per la Juventus anche per la squadra di dirigenti che creato in questi anni».

Condividi