Connettiti con noi

News

Lazio e Roma, non esiste Capitale senza dolori

Pubblicato

su

Ancora una settimana di fuoco per Lazio e Roma che proprio non riescono a sfuggire da polemiche e incomprensioni

Se il 2021 di Lazio Roma era terminato senza grandi soddisfazioni sul piano sportivo, questo 2022 non sembra aver impresso la svolta in una stagione che la scorsa estate ci si aspettava decisamente diversa.

Dopo la conclusione dello straordinario e lungo ciclo con Simone Inzaghi, i biancocelesti avevano scelto un top player della panchina. Maurizio Sarri non è uno che però si adatti facilmente al contesto, è un educatore calcistico, un maestro di tattica con idee e principi poco malleabili. Motivo per cui la sua Lazio ha faticato enormemente nella ricerca del giusto equilibrio, complice una fase difensiva da brividi sin qui.

Ma il tecnico toscano ha fior di giustificazioni e d’altronde le accuse dei tifosi laziali nella forte contestazione di ieri si concentrano su ben altri obiettivi. Se l’amore con Lotito, malgrado i risultati più che soddisfacenti, non è mai decollato, il malcontento verso Tare è decisamente più recente. Il Direttore dei miracoli sembra aver perso il suo smalto e l’ultimo calciomercato «ridicolo e improvvisato, figlio di un progetto che non esiste» ha l’effetto di una sentenza definitiva.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’EDITORIALE DI CALCIONEWS24