Lippi: «Nella mia Juve Conte perdeva palla e Zidane la recuperava»

© foto www.imagephotoagency.it

Lippi: «Nella mia Juve Conte perdeva palla e Zidane la recuperava». L’ex allenatore bianconero ricorda i tempi in cui era alla guida di Madama

Marcello Lippi ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport in cui ha parlatodei suoi giocatori poi diventati allenatori.

FINALE DEL ’96 SENZA CONTE – «In effetti è stato tormentato da qualche incidente. Ricordo quello nella finale Champions ‘96 a Roma: costretto a uscire nel primo tempo (al 44’ per Jugovic, ndr), si perse la possibilità di godersi quella gioia che avrebbe meritato».

ANEDDOTO CONTE-ZIDANE – «Antonio cerca un dribbling a centrocampo e perde la palla, mettendo in pericolo la nostra porta. Un avversario è ripartito a sinistra e si sta avvicinando. Allora Zidane comincia a rincorrerlo e, prima che entri in area, gli toglie la palla. A fine partita, Antonio viene e mi fa: “Mister, ma si rende conto che io ho perso la palla e Zidane è andato a recuperarla per me? Dovrebbe essere il contrario”. Rende l’idea di quella Juve».

Condividi