Lippi e quella richiesta alla Juve: «Era un giocatore che volevo fortemente»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Marcello Lippi, ex allenatore della Juve, ha rilasciato un’intervista, ricordando anche un calciatore che volle fortemente in bianconero

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24, Marcello Lippi ha rilasciato un’intervista. Di seguito riportate le dichiarazioni dell’ex allenatore della Juve.

RIPRESA«Quando sarà scongiurato questo pericolo, sarà importante finire la stagione, anche a porte chiuse. Quando sarà tutto finito, non importa quando, ricominciamo e finiamo questo campionato. Prima però dobbiamo battere questo maledetto virus».

GIOCATORE PIU’ VOLUTO«Il primo è stato Montero. Lo avevo allenato all’Atalanta e lo volevo alla Juventus. Lo chiamai e lui era a Milano, stava andando a parlare con l’Inter. Poi ci sono tanti giocatori come Nedved oppure Camoranesi».

RIGORI MONDIALI 2006 – «Avevo scelto i rigoristi, mi mancava il quinti. Andai da Fabio e gli dissi che sarebbe toccato a lui perché era l’uomo degli ultimi secondi. Dopo il gol ho abbracciato tutti. Qualche anno prima Grosso giocava in serie B, nel giro di poco è diventato campione del Mondo».

Condividi