Lloris in conferenza: «Domani è il top, divertiamoci!» – VIDEO

Iscriviti
Lloris
© foto www.imagephotoagency.it

Il portiere degli Spurs Lloris parla davanti ai microfoni nella tradizionale conferenza stampa Champions pre Tottenham-Juve. Ecco le sue dichiarazioni

Hugo Lloris domani difenderà la porta degli Spurs dagli attacchi dei bianconeri. E’ lui il primo a parlare in conferenza stampa assieme al mister Pochettino.

ANDATACosa ho pensato all’andata dopo i due gol subiti in 10′? Che ce n’erano ancora 80′ da giocare. Ovvio che se loro avessero segnato il terzo gol le cose sarebbero cambiate. Poi nel secondo tempo abbiamo giocato molto meglio noi. E’ vero che abbiamo un piccolo vantaggio, ma, a questo livello della competizione, contro una squadra come la Juventus tutto è possibile. Se non metti la giusta carica ed energia può accadere qualsiasi cosa.

BUFFON –Uno dei più grandi nella storia del calcio. Quando ero piccolo c’erano due portieri modello: lui e Iker Casillas. Domani però quando comincerà la partita non penserò a tutto questo.

GOLNon dobbiamo subire gol? Non ci penso. Il nostro obiettivo è vincere la partita. Se cominci a pensare troppo, specie contro un top club, finisci nei guai. Dobbiamo divertirci e giocare come nostro solito. Giocare per il pareggio è pericoloso.

TOTTENHAMIl club diventa più forte ogni anno. Abbiamo giocatori che sono qui da 2-3 anni, abbiamo fatto esperienza insieme. Tutto questo ci ha portato a dove siamo ora. Adesso dobbiamo solo divertirci, siamo nel periodo più importante: c’è tutto da vincere o perdere. Domani è il livello più alto che abbiamo raggiunto, contro una squadra che ha giocato due finali in tre anni. Questo è lo stato attuale del Tottenham, e dobbiamo farlo vedere al mondo.

CHAMPIONS L’anno scorso? Quando hai giocatori giovani è normale che ci voglia un pò di tempo. L’anno scorso abbiamo fallito insieme in Champions, la cosa migliore è rialzarci tutti insieme. Ma abbiamo una grande potenzialità, ora anche una grande opportunità. Nel calcio, come nella vita, non sai mai come andrà nei prossimi anni. Al momento del sorteggio nel girone erano tutti preoccupati. Poi abbiamo dimostrato a tutti le nostra qualità. Adesso vogliamo passare il turno.

FUTUROL’ambizione c’è in tutti. Non solo per questa stagione, ma per il futuro. Eliminare la Juve? Vogliamo ridurre questo gap tra noi e le grandi squadre.

ASTORI Noi siamo molto colpiti da questa notizia. Non solo noi, ma tutto il mondo del calcio. Voglio esprimere la mia solidarietà per i compagni, la famiglia e gli amici.

Condividi