Lo sport oltre il calcio: le date del rientro dal basket al tennis

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la fase peggiore di coronavirus, con il picco dell’emergenza sanitaria ormai alle spalle, il calcio si sta muovendo in modo sparso.

Al momento è ripartita soltanto la Bundesliga, con le partite del campionato tedesco che si stanno svolgendo dal 16 maggio a porte chiuse.

Grande incertezza sulla Serie A, la cui data potrebbe essere il 12 o 13 giugno, così come la Liga Spagnola e la Premier League. La Ligue 1 invece potrebbe non ripartire, dopo lo stop definitivo delle autorità francesi, di fatto creando un precedente per il calcio e un segnale poco rassicurante anche per la UEFA.

Il Covid-19 non preoccupa soltanto il calcio, in quanto sono state tutte le discipline ad essere interrotte a causa della pandemia, come sanno bene gli appassionati di betting che hanno visto svuotarsi i palinsesti delle piattaforme specializzate come il casino Snai. Ecco un riepilogo con le possibili date di ripartenza dei principali sport.

Basket NBA: i giocatori spingono per la riapertura

Tante le indiscrezioni sul possibile ritorno in campo delle squadre dell’NBA, con i team e i giocatori pronti a ripartire dopo questo lunghissimo stop forzato. Diverse le star che stanno spingendo per ricominciare a giocare, tra cui lo stesso The King Lebron James.

La volontà è quella di concludere la stagione, evitando una sospensione che comporterebbe perdite miliardarie per i club, tuttavia regna ancora l’incertezza sulle possibili date del rientro. Intanto molte squadre sono tornate ad allenarsi, con rigide misure di sicurezza per tutelare le stelle NBA.

Formula1: si riparte a luglio con Silverstone

Anche per la F1 non c’è nulla di certo, tuttavia è stata confermata la ripresa del campionato a luglio. Tante le decisione da prendere, soprattutto in base all’evoluzione della pandemia nelle prossime settimane, con la logistica che potrebbe diventare un vero e proprio inferno a causa delle riduzione dei voli aerei.

Intanto la Formula1 dovrebbe tornare il 26 luglio con il GP di Silverstone, competizione che verrà replicata il 2 agosto sempre sul circuito inglese, per poi proseguire con quello di Spa-Francorchamps il 30 agosto. Le autorità del Belgio hanno infatti dato il via libera al GP, con indicazioni rigide per la sicurezza all’interno dei paddock.

MotoGP: ancora nessuna conferma per la ripartenza

Se dalla Formula1 arrivano delle date per riaccendere i motori, per quanto riguarda la MotoGPregna ancora l’incertezza. Dal 3 giugno dovrebbe arrivare il via libera alla riapertura delle frontiere europee, tuttavia la federazione non ha ancora preso una decisione in merito al ritorno dei campioni delle due ruote.

Se la MotoGP ripartirà sarà comunque a porte chiuse, con la speranza che vengano confermati i GP italiani del Mugello e di Misano. Nel frattempo i fratelli Marquez si dimostrano molto attivi sui social, con Marc che indica Quartararò come rivale più difficile per i prossimi anni.

Tennis: i tornei ATP e WTA soltanto ad agosto

Lo stop per il tennis sarà davvero molto lungo, infatti si parla di un ritorno dei tornei più prestigiosi soltanto ad agosto, sia per l’ATP che per il WTA. In particolare l’ATP Tour rimarrà sospeso fino al 31 luglio 2020, come ha annunciato il presidente della federazione Andrea Gaudenzi.

La delusione è tanta nell’ambiente, infatti verranno cancellate importanti manifestazioni sportive come le competizioni ATP di Amburgo, Newport, Atlanta e Los Cabos. Si tratta di una perdita significativa, considerando che i giocatori guadagnano in base al piazzamento e senza tornei non ci saranno compensi.

Ciclismo: Tour ad agosto e Giro d’Italia a ottobre

Il ciclismo dovrebbe ripartire in estate, con il ritorno degli allenamenti iniziato a partire dal 4 maggio, sia per gli atleti amatoriali che professionali. Tuttavia le date indicate per le competizioni hanno fatto discutere non poco, infatti si terranno in estate con temperature elevate che metteranno a dura prova i campioni della bicicletta.

Ad esempio la Milano-San Remo dovrebbe tenersi l’8 agosto, mentre il Tour de France prenderà forse il via il 29 agosto, per poi concludersi il 20 settembre. Per il Giro d’Italia niente da fare, infatti bisognerà attendere il 3 ottobre, una scelta che non è piaciuta agli appassionati e agli stessi ciclisti, infatti sarà a ridosso di altre importanti kermesse nel Nord Europa.

Condividi