Connettiti con noi

Hanno Detto

Lucarelli: «Conte non è il più bravo in Italia. Pirlo? Gavetta necessaria»

Pubblicato

su

Cristiano Lucarelli, allenatore della Ternana, ha parlato a Radio 24 durante la trasmissione “Tutti Convocati”. Le sue parole

Cristiano Lucarelli, allenatore della Ternana, ha parlato a Radio 24 durante la trasmissione “Tutti Convocati”. Le sue parole.

GIOCARE PER VINCERE – «Credo che ogni nazione abbia le sue peculiarità. Storicamente in Italia poche squadre hanno vinto giocando bene a calcio. Nasciamo con un concetto diverso rispetto ad altre realtà, una partita del campionato italiano è sempre stata diversa da una del campionato spagnolo. Sono poche le squadre riuscite a vincere il campionato con il bel calcio. La squadra che gioca meglio è l’Atalanta, ma l’Atalanta non vince il campionato. La caratteristica di una squadra italiana che vince la Serie A è che è molto concreta, subisce pochi gol e ogni volta che va dall’altra parte concretizza».

CRITICHE  A CONTE – «In Italia il giudizio definitivo è il risultato. Serve questo, tutti gli allenatori vengono giudicati per il risultato. Gasperini è il più bravo, ma sarà difficile possa vincere un campionato pur esprimendo il miglio gioco. Alla fine vieni giudicato per i trofei. Siamo in un metro di giudizio che vali solo se hai vinto qualcosa».

GAVETTA – «La gavetta mi è servita e la mia è stata volontaria, ci sarei anche riuscito a fare un percorso più rapido, ma ero e resto convinto che la gavetta sia necessaria».

Continua a leggere
Advertisement