Masi, ex tecnico Pianese: «Udoh era a riposo contro la Juventus U23»

serie c
© foto www.imagephotoagency.it

Marco Masi, ex tecnico della Pianese esonerato dopo la sconfitta contro la Juventus U23, parla del caso di coronavirus nel suo ex club

Dopo la sconfitta contro la Juventus U23, il tecnico della Pianese Marco Masi è stato esonerato. Ai microfoni de La Stampa, l’allenatore ha parlato del caso di Coronavirus nel suo ex club.

UDOH«Quando il ragazzo ci ha comunicato il suo malessere, abbiamo trattato i sintomi come quelli di una normale influenza. D’altronde c’erano stati molti precedenti in squadra nelle scorse settimane, tra le partite con Gozzano, Pro Patria e la stessa Alessandria. I giocatori sono guariti completamente con una tempistica normale e uno di loro domenica ha anche giocato, nonostante avesse la febbre la sera prima. Ha preso la tachipirina prima di andare a dormire e al mattino stava bene: è così che si fa per tante partite».

JUVENTUS U23«Non ci abbiamo neanche provato, perché l’influenza è arrivata la domenica stessa e non volevamo comunque abusare di medicinali con lui visto che pensavamo di giocare più partite in pochi giorni. Quando abbiamo iniziato la sfida contro la Juventus Under 23 non c’era la certezza che sarebbe stato tutto rinviato. L’abbiamo tenuto a riposo essendo un giocatore per noi importante».

POST PARTITA«Sì, finita la partita l’abbiamo caricato sul pullman dove lui è rimasto in fondo, lontano dagli altri, perché non contagiasse qualcuno. Non per il sospetto di Coronavirus, ma perché quando ci si muove in squadra si fa così per qualsiasi malattia. Lunedì l’ho chiamato per chiedergli come stesse e mi ha risposto che voleva farsi fare un tampone, preoccupato non dai sintomi – aveva ancora un po’ di febbre – ma dalla psicosi che c’è in giro».

Condividi