Matuidi: «Roma grande squadra ma la Juve gioca solo per vincere»

matuidi-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Blaise Matuidi parla della prossima sfida della Juve contro la Roma: le parole del centrocampista francese

Domenica sera la Juve sarà impegnata all’Olimpico contro la Roma. A pochi giorni dal match, Blaise Matuidi ha parlato della sfida a Sky Sport.

ROMA«Sarà una partita molto difficile perché la Roma è una grande squadra che ha un gioco molto offensivo, un po’ come noi. Loro giocheranno in casa e quindi avranno i tifosi che saranno dalla loro parte. Dobbiamo essere pronti a fare una grande partita per vincere, perché la Juve gioca solo per vincere».

CENTROCAMPO «Deciderà l’allenatore, siamo molti giocatori che parlano francese. Loro hanno giocatori con grande qualità e dobbiamo essere pronti a fare una bella partita. Dobbiamo ancora crescere e fare di più».

CAGLIARI – «Abbiamo fatto una buona gara, con molta intensità e con grande palleggio, segnando tanti gol. Adesso abbiamo più fiducia, dopo la sconfitta contro la Lazio abbiamo fatto un passo in avanti».

SOSTENERE IL TRIDENTE – «È vero che abbiamo un gioco molto offensivo, ma non dobbiamo dimenticare la parte difensiva. Alla Juve ci sono giocatori offensivi che possono fare molto bene difensivamente, aiutando i compagni e lo fanno bene. Chi gioca lo decide l’allenatore, ma quando siamo in campo dobbiamo tutti essere pronti a fare bene entrambe le fasi».

RENDIMENTO – «Devo sempre migliorare e tutti i giorni lavoro per questo. Ci sono partite dove gioco meglio di altre, per questo ho sempre la testa agli allenamenti, per lavorare e stare meglio».

CHAMPIONS – «Piano piano andiamo avanti. Siamo agli ottavi e ci sono due partite che dobbiamo vincere per superare il turno, poi vedremo cosa succederà, dipenderà da tante cose. Siamo pronti ad arrivare fino in fondo, ma la Champions è una competizione molto difficile. Ci sono tante squadre che ambiscono a vincerla e noi siamo una di queste squadre. Prima di tutto però bisognerà pensare agli ottavi che non saranno facili».

FAVORITA CHAMPIONS – «Ci sono tante squadre, penso al Liverpool, al Real Madrid, al Barcellona, al Bayern, a noi. Ci tante squadre che possono vincere, noi dobbiamo pensare solo a noi stessi e a battagliare fino alla fine».