Moggi applaude la Juve: «Taglio stipendi? È stata un esempio»

Iscriviti
moggi
© foto www.imagephotoagency.it

Luciano Moggi, ex dirigente della Juve, ha rilasciato un’intervista, parlando così del taglio degli stipendi del club bianconero

Intervistato da Calciomercato.com, Luciano Moggi ha parlato anche della questione taglio stipendi che ha visto la Juve protagonista con la riduzione dei compensi di calciatori e allenatore. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

TAGLIO STIPENDI«Questo è un discorso che ognuno fa a casa propria, come crede: la proposta della Lega vale fino a un certo punto. Le società hanno rapporti importanti con i loro giocatori, un dipendente deve rispondere a quello che decide il proprio datore di lavoro. Da questo punto di vista la Juve è stata un esempio: ognuno decide a casa propria, l’AIC da questo punto di vista non ha voce in capitolo».

Condividi