Moggi: «Sarri sapeva dell’esonero prima della gara con il Lione»

© foto www.imagephotoagency.it

Luciano Moggi parla dell’esonero di Maurizio Sarri: l’ex direttore generale della Juventus fa il punto sulla panchina bianconera

Luciano Moggi parla dell’esonero di Maurizio Sarri e della scelta di Andrea Pirlo. Le sue parole a TMW.

SARRI«Sapeva già prima della partita contro il Lione di essere fuori. Ogni società fa i suoi programmi e le sue riflessioni. Le riflessioni si fanno quando si vince, in quei momenti si è più lucidi. La Juve ha analizzato tutto dopo aver vinto il campionato. Qualche intervista ha lasciato a desiderare, non è un allenatore che andava bene per la Juve. E l’esonero è la soluzione migliore».

PIRLO«Può essere una scommessa coraggiosa. Ma le scommesse se sono supportate dalla società diventano positive. Pirlo è stato un campione, è una figura carismatica anche nei confronti dei giocatori. Si passa dalla teoria di uno che non ha mai giocato a calcio a un campione».

 

Condividi