Connettiti con noi

Hanno Detto

Montemurro a JTV: «L’1-1 non mi bastava, volevo anche il terzo gol»

Pubblicato

su

Montemurro è intervenuto ai microfoni di JTV per parlare dopo la vittoria in rimonta della Juventus Women sul Lione

Montemurro è intervenuto ai microfoni di JTV per parlare dopo la vittoria in rimonta della Juventus Women sul Lione

COSA PORTA QUESTO TRIONFO – «Il nostro punto di partenza era zero, non sapevamo a che livello potevamo combattere in questo grande torneo. Oggi mi ha confermato che ci sono diversi modi di portare a casa risultati. Questo scontro diretto, a cui non siamo abituati, ci ha confermati che abbiamo il modo di arrivare e stare con queste grandi squadre».

FORZA DEL GRUPPO – «A me dispiace per quelle che non giocano, tutti meritano di giocare in questa squadra e fare la loro parte. Posso dire che l’energia della panchina, nello spogliatoio e attorno agli allenamenti ci ha portato a questi risultati. Loro credono in loro stesse individualmente e nel progetto. A gestirlo è difficile a volte, però quando hai un piano di entrare in campo, quando fai le programmazioni su chi entrare in queste situazioni, chi deve partire per fare gioco, chi deve finalizzare la partita, mi fa piacere perché tutte hanno capito il loro ruolo».

VINCERLA FINO IN FONDO – «Stare 1-1 non mi bastava. Ho visto segnali positivi prima dell’espulsione. Ho fatto due discorsi all’intervallo su dove sfruttare le loro situazioni. La superiorità numerica ci ha aperto la partita, poi abbiamo fatto i cambi per finalizzarla. Mi dispiace perché ho cercato il terzo gol alla fine per chiudere».

COME SI VA A LIONE – «Si va col pullman, ci vogliono 3 ore e mezza o 4… Non ho pensato al ritorno, abbiamo l’Inter, le prossime partite in campionato sono fondamentali. Domani ci sarà un po’ di riposo, poi pensiamo all’Inter».