Montero e gli insegnamenti alla Juve: «Ho capito cos’è l’umiltà, l’io non esisteva»

Iscriviti
montero-nedved
© foto www.imagephotoagency.it

Paolo Montero, ex difensore della Juve, ha raccontato gli insegnamenti tratti nella sua esperienza in bianconero

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24, Paolo Montero ha parlato degli insegnamenti tratti nella sua esperienza in carriera alla Juve. Di seguito riportate le dichiarazioni dell’ex difensore bianconero.

GIOCARE ALLA JUVE«Arrivavo nella squadra che un mese e mezzo prima aveva vinto la Champions. Quella partita l’avevo vista in Uruguay. Arrivare lì, e trovarti davanti quei personaggi, dormire con Ciro Ferrara e allenarsi con quei fuoriclasse che mi hanno insegnato tanto è stata un’emozione impressionante. Mi hanno insegnato l’umiltà, l’io non esisteva tra di noi».

Condividi