Napoli, l’urlo orgoglioso di un tifoso juventino

© foto www.imagephotoagency.it

La redazione di JuNews24 apre questa nuova rubrica e la dedica agli sfoghi dei tifosi bianconeri che da distante, lontani da Torino, vivono i colori bianconeri con la stessa passione di noi tutti e magari con qualche problema in più

Sono napoletano e fiero di esserlo per aver portato alto il nome della mia città di nascita nel campo del settore turistico che era una delle principali risorse di Napoli, ormai anch’esso distrutto per l’incapacità e la pessima gestione di pseudo politici degli ultimi 20 anni! Della serie avere un tesoro immenso e non saperlo sfruttare. I politici  che governano la città vendono solo fumo negli occhi. Il turismo, almeno quello “vero” che ho conosciuto, non esiste più per vari motivi. Con la globalizzazione in atto esiste solo una massa di gente, per nulla tutelata, che fa il classico mordi e fuggi e qualche volta fugge sul serio!  I motivi sono sotto gli occhi di tutti.

E allora ecco quale sembra essere la strategia del sindaco che crede di potersi accaparrare i voti dei napoletani-tifosi  parlando male della Juventus! Lui da ex (pseudo) magistrato dovrebbe dare il buon esempio ed essere più amato dalla città per quello che fa per la popolazione tutta.  Solo chiacchiere come quelle di De Laurentiis sulla volontà di voler rifare lo stadio, diventato oramai fatiscente e altamente insicuro per chiunque.

Da napoletano sono orgoglioso di essere tifoso della Juventus: un sentimento antico e vero.  L’ho vista vincere, perdere, l’ho vista osannata ed oltraggiata, l’ho difesa a prescindere dagli allenatori, dai calciatori, dai presidenti. Per me è stato e sarà l’unico vero amore della mia vita.  Fino alla fine. I valori e la cultura del proprio suolo natio si difendono e si portano alti in situazioni di gran lunga più importanti del calcio ed io l’ho fatto, ma non toccatemi la Juve.

Luigi – tifoso juventino di Napoli –

Per mandarci il tuo contributo: redazione@juventusnews24.com

Articolo precedente
allegriAllegri tentato dal 4-3-3, Pjaca e Marchisio titolari?
Prossimo articolo
allegriMax Allegri, mai quattro stagioni sulla stessa panchina