Nedved: «Juve Barcellona grande partita, vediamo a che punto siamo»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus, ha parlato nel prepartita del match dello Stadium tra i bianconeri ed il Barcellona

Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus, ha parlato ai microfoni di Sky nel prepartita del match tra bianconeri e Barcellona.

MOMENTO«Diciamo che le difficoltà erano prevedibili, abbiamo cambiato tanto la rosa e anche il tecnico. Siamo partiti senza pre-campionato, senza poter provare la squadra, perciò li stiamo provando in campionato. Ci sono mancati giocatori importanti, non cerco alibi o scuse, sono affermazioni. In campionato si è visto, in Champions siamo partiti molto bene. In una partita talmente bella, vediamo a punto siamo».

RONALDO «Io credo che in questo momento, quando stiamo aspettando una partita come questa, non dobbiamo parlare di Ronaldo. So cosa sta provando, ha difficoltà, stando bene vorrebbe spaccare il mondo e non saltare partite del genere. So che difficoltà sta vivendo».

RAPPORTO CON LA SQUADRA«Non ho cambiato tanto il mio ruolo, mi sento responsabile del settore sportivo che stanno gestendo Paratici e Cherubini. Ci scambiamo visioni ogni giorno, mi sento responsabile di ciò e mi sento anche un punto di riferimento per tanti giovani che neanche si ricordano che ero un giocatore. Parliamo di 2000… Loro sanno che possono venire e scambiare opinioni, che io posso aiutarli».

FORMAZIONE«Ci sono giocatori giovani e bravi. Dobbiamo vincere, abbiamo il Dna della vittoria, dobbiamo affrontare tutte le stagioni in questo modo anche se abbiamo cambiato tanto. Non sarà per niente facile vincere, ma siamo qua ad affrontare le problematiche con il tecnico e i nuovi giocatori. Vogliamo costruire qualcosa di importante nonostante le grosse difficoltà».

GIOVANI«Sono andati via giocatori. Dovevamo accettare una situazione e abbiamo detto “Proviamo a costruire. Sappiamo delle difficoltà, non abbiamo paura ma sarà dura».

SUPERLEGA«Della Superlega credo sia più opportuno che ne parli Agnelli. Ho letto e sentito le parole di Bartomeu ma non so nulla, me lo farò spiegare dal presidente».

LEGGI ANCHE: Juve Barcellona LIVE: segui il match con noi

Condividi