Notizie Serie A: Napoli, due cessioni in arrivo

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Notizie Serie A LIVE: focus di giornata e ultima ora per restare aggiornati sulle news e risultati del campionato italiano

Venerdì 25 dicembre 2020: notizie Serie A.

Napoli, a gennaio mercato solo in uscita: due cessioni in arrivo

Ore 11.00 – Il Napoli ha chiuso il 2020 con umori contrastanti. Da una parte le due sconfitte e un pareggio nelle ultime tre partite, dall’altra la vittoria in campo “giuridico” contro la Juventus con la sfida dello scorso ottobre che, inizialmente assegnata a tavolino a bianconeri, dovrà essere rigioca. L’anno nuovo degli azzurri si aprirà alla Sardegna Arena contro il Cagliari, in un gennaio in cui la società sarà anche impegnata sul fronte calciomercato.

CALCIOMERCATO NAPOLI: SOLO CESSIONI – A dispetto di quanto potrebbero sperare i tifosi partenopei, però, la dirigenza azzurra non ha in programma operazioni in entrata. La rosa è infatti considerata completa, al di là degli infortuni che negli ultimi mesi hanno falcidiato la squadra di Gattuso e lasciato l’allenatore senza uomini soprattutto in attacco. Il Napoli opererà, quindi, specialmente in uscita con due calciatori in cima alla lista dei partenti: Arek Milik Fernando Llorente. Al polacco va assolutamente trovata una sistemazione sia per il club che rischia altrimenti di perderlo a zero, sia per lo stesso calciatore che restando in azzurro potrebbe veder sfumare la possibilità di giocare l’Europeo con la sua Polonia. L’ex Ajax piace sempre alla Juventus, ma occhio ai diversi club di Premier League. Stesso discorso per Llorente, anche lui in scadenza a giugno 2021. Lo spagnolo ha diversi estimatori in Serie A, la Sampdoria su tutte, e sarebbe quindi pronto a lasciare il Napoli. Queste le uniche due operazioni di mercato che gli azzurri dovrebbero effettuare a gennaio. Le vie del mercato sono però infinite e, se dovesse presentarsi l’occasione, non è detto che il direttore sportivo Giuntoli non possa approfittarne.

Tacchinardi su Juve-Napoli: «Mi ha stupito il silenzio delle altre società»

Ore 09.00 – Tacchinardi è tornato sul caso Juve-Napoli: «Se la Asl non ti fa partire perché sei così a rischio, nessuno deve andarsene a casa sua ma devi metterti in una bolla. I giocatori del Napoli invece in quella occasione tornarono a casa. In questa vicenda, sinceramente, ha stupito il silenzio delle altre società».

Condividi