Notizie Serie A: parla Di Francesco, Donnarumma verso il rinnovo

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Notizie Serie A LIVE: focus di giornata e ultima ora per restare aggiornati sulle news e risultati del campionato italiano

Lunedì 16 novembre 2020: notizie Serie A.

Parma, Gervinho: «Salvezza al più presto. Futuro? Ne parliamo a fine stagione»

Ore 20.00 – Gervinho ha parlato dal ritiro della Nazionale ivoriana. La freccia del Parma, in procinto di passare all’Inter negli scorsi mesi, si è espresso così sul suo futuro.

«L’obiettivo per il Parma è conquistare la salvezza il più velocemente possibile. Poi vedremo se avremo la capacità di raggiungere un posto in Europa. Per quanto riguarda il mio futuro, faremo il punto alla fine della stagione».

Agente D’Ambrosio: «Per l’Inter è incedibile, vuole rimanere a Milano il più a lungo possibile»

Ore 19.00 – Vincenzo Pisacane, agente di Danilo D’Ambrosio, ha parlato ai microfoni di Radio Crc. Queste le parole sull’esterno nerazzurro.

«D’Ambrosio è un destro, ma a sinistra si adatta molto bene. Per diversi anni c’è stata la possibilità di un suo approdo al Napoli, ma non si è mai concretizzato nulla perché per l’Inter è un calciatore incedibile. Il suo sogno ed il suo desiderio sono quelli di restare a Milano più tempo possibile, è da otto anni che veste la maglia dell’Inter e quindi trovo molto difficile vederlo difendere i colori del Napoli».

Il Napoli ferma Osimhen: a rischio la sua presenza con il Milan

Ore 13.00 – Victor Osimhen resta in forte dubbio per il prossimo match di Serie A contro il Milan. Nel corso dei prossimi giorni andrà valutata l’entità dell’infortunio patito dall’attaccante del Napoli con la nazionale nigeriana.

Le prime sensazioni parlano di un club, quello azzurro, che non vorrebbe rischiare il calciatore per evitare gravi ricadute.

Silvestri: «Ibrahimovic? Ecco cosa ho detto per fargli sbagliare il rigore»

Ore 17.00 – Marco Silvestri, portiere del Verona, ha parlato ai microfoni di Sky Sport tornando sul rigore di Ibrahimovic in Milan-Verona.

RIGORE DI IBRA – «Gli ho detto due volte “Tanto l’ultimo l’hai sbagliato” per cercare di non farmelo tirare dove lo aveva sbagliato, perchè secondo me se lo avesse tirato lì avrebbe fatto gol. Paura di dirglielo? Non mi ha mai guardato negli occhi, ci ho pensato un attimo se dirglielo o no e poi mi sono detto che tanto non avevo nulla da perdere. Mi è venuto istintivo, sul momento, l’ho visto molto concentrato e volevo distrarlo. Se lo tirava alto alla mia sinistra non l’avrei mai parato».

Torino, Baselli vede il rientro: ecco quando tornerà il centrocampista

Ore 12.00 – Il Torino potrebbe riabbracciare presto Daniele Baselli, che sta ultimando il percorso riabilitativo dopo l’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto lo scorso giugno.

Il centrocampista classe ’92 aveva riportato una parziale lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio ed è atteso in campo nei primi giorni di dicembre.

Di Francesco: «Giulini mi ha chiesto di portare mentalità»

Ore 11.00 – Di Francesco ha rilasciato un’intervista a L’Unione Sarda: «Il presidente mi ha chiesto di portare mentalità e identità. E poi abbiamo alcuni dei giovani più utilizzati in Serie A. Esonero? È vero che rischiamo spesso, però l’intelligenza della società sta nel vedere il lavoro in prospettiva. Allegri qui a Cagliari fece zero vittorie nelle prime cinque, ma poi diventò Allegri. Al risultato si arriva con un percorso di crescita».

Rinnovo Donnarumma: l’accordo è a un passo, i dettagli

Ore 10.00 – Rispetto alla situazione Calhanoglu il rinnovo di Gigio Donnarumma procede spedito verso la felice conclusione. Come riporta l’edizione di Tuttosport il portiere rossonero è sempre più vicino alla firma del prolungamento. Gigio vuole restare perché vuole giocare in Champions League con la maglia del Milan.

L’unico nodo da sciogliere sarebbe la clausola. Raiola detta alcune condizioni: qualora il team di Stefano Pioli non si qualificasse alla massima competizione europea, Donnarumma potrebbe partire anche per soli 35 milioni di euro, in caso contrario gli altri club dovranno trattare direttamente con la società di Via Aldo Rossi, che chiederebbe in tal caso certamente una cifra superiore ai 60-70 milioni.

Condividi