Padoin: «La Juve ha giocatori strapagati solo per un motivo»

Iscriviti
padoin
© foto www.imagephotoagency.it

Simone Padoin parla dell’emergenza Coronavirus e del taglio degli stipendi della Juventus: ecco le sue parole

Simone Padoin, ex centrocampista della Juventus, ha parlato ai microfoni del sito ufficiale dell’Ascoli, suo attuale club.

CALCIO – «Non penso che tornerà come prima, ora si vede tutto nero. Quando si è fermato il calcio tante persone hanno detto come prima cosa che i calciatori guadagnavano tanto e dovevano ridursi gli ingaggi».

TAGLIO STIPENDI – «Io penso che se la Juventus ha giocatori strapagati è perché il calcio fa muovere tanti soldi a tutto il sistema. In questo momento è compito di ogni componente dover rinunciare a qualcosa. Anche lo Stato deve fare la sua parte, non solo i giocatori; il calcio è un’industria che da da mangiare a tante persone, per questo credo che, per quanto possibile, il sostegno dello Stato sia importante. Noi giocatori possiamo ragionare su eventuali aiuti, siamo i primi a voler dare una mano al nostro calcio».

Condividi