Connettiti con noi

Hanno Detto

Padovan: «Juve senza campioni. Allegri dovrebbe fare la fine di Pirlo»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il giornalista Giancarlo Padovan, negli studi di Sky Sport, ha analizzato il momento che sta vivendo la Juve: le sue parole

Negli studi di Sky Sport, Giancarlo Padovan ha parlato così del momento della Juve.

CRISI JUVE – «Mediocrità degli interpreti, non ha più campioni. Chi lo era è vecchio o sfiorito, un nome su tutti è Morata che non lo è mai stato. Solo Locatelli è di qualità a centrocampo, poi tutti comprimari. Negli anni scorsi i dati non era molto diversi, ma erano più giovani e avevano maggiore voglia, determinazione, aggressività per provare a vincere e concorrere in tutte le partite. Oggi come oggi, i giocatori frutto di campagne acquiste degli ultimi 2 anni senza Marotta ma con Paratici, sono giocatori che non incarnano né lo spirito né il dna della Juve».

RONALDO E ALLEGRI – «Allegri può portare a casa i trofei di Pirlo. Pirlo è stato allontanato giustamente, Allegri dovrebbe fare la stessa fine, ma ha contratto di 3 anni e non sarà fatto. Ronaldo è stato un affare sbagliato dal punto di vista economico, discutibile dal punto di vista tecnico perché si doveva vincere la Champions. Ha mascherato i problemi della Juve con tanti gol, ma non li ha risolti. Era sintomo di malattia calcistica che la Juve covava dentro di sé. Con lui sarebbe quinta la Juve. I gol presi li prenderebbe comunque, ma ne avrebbe segnati qualcuno in più. Possono fare mille ritiri, non ci sarà alcuna rimonta».