Connettiti con noi

News

Pagelle Bologna Juve Primavera: Chibozo cinico, Ntenda spinge VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra rossoblù e bianconeri: pagelle Bologna Juve Primavera

Le pagelle di Bologna Juve Primavera, sfida valida per la 25esima giornata di campionato. I voti e i giudizi ai protagonisti del match tra i rossoblù e i bianconeri. LA CRONACA DEL MATCH


Garofani 6.5 – Qualche intervento in presa bassa a colorare la sua partita. L’istantanea della sua gara è la grande uscita nel finale su Rabbi.

Leo 7 – Flusso costante a destra, dove attacca con pericolosità per tutta la partita. +1 al Fantacalcio per l’assist sul raddoppio di Chibozo.

Riccio 7 – Uomo ovunque al centro della difesa. Si sposta orizzontalmente coprendo tutti gli spazi da ultimo uomo.

De Winter 6.5 – Torna titolare e mostra subito grande solidità difensiva. Marcatura asfissiante a togliere qualsiasi spazio agli attaccanti rossoblù. Dal 62′ Fiumanò 6.5 – Salvataggio provvidenziale nel finale su Rocchi.

Ntenda 7 – Dal suo spunto sulla sinistra nasce il gol di Chibozo. Strapotere fisico abbinato a velocità e sovrapposizioni in fascia.

Omic 6 – Un lampo nel primo tempo stava per sorprendere Molla: tiro potente sopra la traversa. Dialoga bene con semplicità in regia.

Miretti 6.5 – Sempre una minaccia con i suoi calci piazzati. Tesse trame intelligenti a mettere ordine al centro del campo. Dall’83’ Nzouango SV.

Iling-Junior 7 – Esame superato nel ruolo di mezz’ala, a mostrare ancora una volta la sua duttilità. Spesso e volentieri si sgancia in avanti, con il solo Molla a strozzargli in gola la gioia del gol. Dall’82’ Mulazzi SV.

Soulé 6 – Schierato tra le linee, si trova maggiormente a suo agio quando parte dall’esterno. Un solo tiro verso la porta nel primo tempo. Dal 62′ Turicchia 6 – Equilibrio in entrambe le fasi.

Chibozo 8 – Due tap-in a decidere la partita da vero rapace d’area di rigore. Era mancato tanto causa infortunio, ora è la certezza più bella di questo finale di stagione. Dal 69′ Sekularac 6 – Tanto movimento in avanti.

Sekulov 6 – Si accende a intermittenza, creando sempre qualche pericolo quando va a calciare verso la porta.

All. Bonatti 7 – Terza vittoria consecutiva che proietta i bianconeri momentaneamente in vetta. Solidità difensiva impeccabile e gran cinismo sotto porta.