Connettiti con noi

Juventus U23

Pagelle Giana Erminio Juventus U23: Leone e Iocolano uniche luci, Brighenti generoso – VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la venticinquesima giornata del campionato di Serie C: pagelle Giana Erminio Juventus U23

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la venticinquesima giornata del campionato di Serie C: pagelle Giana Erminio Juventus U23. LA CRONACA DEL MATCH


VOTI

Israel 6.5 Incolpevole sul primo gol della Giana Erminio, ha sicuramente qualche responsabilità in più in occasione del secondo centro dei padroni di casa. Nel finale salva i bianconeri in due occasioni evitando un passivo ancora più pesante.

Leo 6.5 Ara tutta la fascia, giocando una partita attenta e di dedizione nell’arco dei 90 minuti.

Riccio 6 Atteggiamento sempre molto propositivo in avvio, quando si fa vedere dai compagni e prova a inventare ripetutamente dalle retrovie. Qualche piccolo svarione difensivo nella ripresa compromette una prestazione fino a quel punto molto positiva.

Stramaccioni 5.5 Gioca con personalità in avvio, formando con Riccio una coppia difensiva di affidamento. Nella ripresa cala vistosamente d’attenzione, con tutta la difesa bianconera che si sfilaccia e che viene colpita dalla Giana. Dal 67′ Poli 6.5 Entra con la giusta determinazione del leader quando però ormai i giochi sono pressoché fatti.

Barbieri 5.5 Molto attento in fase di copertura, svolge un ottimo lavoro aiutato anche da Stramaccioni su quella corsia. La sua gara termina in anticipo per una doppia ammonizione nel giro una ventina di minuti che spegne di fatto le possibilità di rimonta dei suoi. Un’ingenuità enorme.

Leone 7 Gestisce saggiamente il controllo della sfera, è il motore instancabile della squadra bianconera. Nella ripresa si fa vedere anche in attacco, quando prova a impensierire la retroguardia della formazione di casa. Prestazione positiva. Dal 62′ Zuelli 5.5 La Juventus U23 non beneficia del suo ingresso, mezz’ora in cui fatica a mettersi in mostra.

Miretti 6 Meno brillante rispetto al solito in avvio, quando sbaglia un paio di giocate in impostazione, poi rimedia almeno in parte ai suoi errori. Meglio invece in fase di interdizione, quando recupera più di un pallone nel mezzo.

Compagnon 6.5 Mette in campo un atteggiamento molto aggressivo sin dalle prime battute del match. Al 33’ va ad un passo dal gol del vantaggio, trovando sulla sua strada uno straordinario Zanellati. Dal 62′ Cudrig 6 Prova a farsi vedere nel mezzo, scambiando ripetutamente il pallone con i propri compagni di reparto.

Soulé 6 Avvio a ritmi bassi da parte dell’argentino, che con il passare dei minuti aumenta i giri del proprio motore. L’impressione è che gli basti una scintilla per lasciare il segno, una scintilla che però non arriva nel corso del match odierno. Dal 68′ Sekulov 5.5 Il suo inserimento avrebbe dovuto dare freschezza al reparto, ma non è preciso in alcune giocate che sfumano in un nulla di fatto.

Iocolano 6.5 Come al solito svolge un lavoro di grande sacrificio. Nel primo tempo ha anche tre nitide occasioni da gol probabilmente non sfruttate a dovere anche complice gli ottimi interventi di Zanellati. Dai suoi piedi hanno origine le palle gol più importanti per la Juventus U23. Dal 82′ Palumbo sv.

Brighenti 6 Molto attivo nel mezzo, si adopera e lavora con il resto della squadra nello sviluppo della manovra. Nella ripresa colpisce anche un palo: sicuramente non fortunato quest’oggi, ma resta l’atteggiamento in vista delle prossime gare.

Zauli 5.5 La sua squadra prova a fare la partita, impensierendo la retroguardia di casa in qualche occasione. Non trova il gol nel primo tempo e lo subisce a inizio ripresa. Una doccia gelata per i bianconeri che, passati in svantaggio, provano a costruire da quel momento numerose palle gol per tentare la rimonta. Missione fallita per la Juventus U23, che torna a casa a mani vuote.