Connettiti con noi

News

Pagelle Juve Chelsea Primavera: Mulazzi moto perpetuo, magic Soulé VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match della seconda giornata di Youth League: pagelle Juve Chelsea Primavera

I voti e i giudizi della sfida valida per la seconda giornata della fase a gironi di Youth League: pagelle Juve Chelsea Primavera. LA CRONACA DEL MATCH

Garofani 6.5 – Muove i fili della squadra da perfetto direttore d’orchestra. Poi c’è spazio anche per le parate di repertorio, una decisiva nel primo tempo.

Savona 6.5 – È un motorino a destra nei primi 45′, con tante sovrapposizioni e cross per i compagni. Non sempre, però, la mira è delle migliori.

Muharemovic 7 – Concede poca libertà di respiro agli attaccanti del Chelsea fino al 73′, non perfetto sul gol di Wareham. Il lancio millimetrico per il gol di Soulé è una prelibatezza.

Nzouango 6.5 – Stava per combinare un pasticcio, ma per sua fortuna Soonsup-Bell si addormenta davanti a Garofani. Si riscatta nel finale, salvando un gol già fatto!

Turicchia 7 – Bello sottolineare quanto il suo rientro sia stata una boccata d’ossigeno per la Juve. Alterna spinta a copertura: mix perfetto.

Mulazzi 7.5 – Bonatti ha trovato l’abito su misura per lui schierandolo più alto a destra. Flirta due volte col gol prima di battezzare l’angolino a fine primo tempo.

Omic 7 – La coppia Omic-Miretti è degna delle migliori pellicole calcistiche. Si conoscono a memoria: dove non arriva uno, c’è l’altro. Palo clamoroso che poteva calare il tris.

Miretti 6.5 – Scende dall’Under 23 con la personalità da veterano, toccando un’infinità di palloni. Qualche imprecisione in avvio, poi sale di livello. Suo il lancio che porta poi al raddoppio di Mulazzi. Dal 66′ Bonetti 6 – Entra in un momento di massima espressione londinese.

Iling-Junior 6.5 – È prezioso il suo lavoro in fase di copertura a centrocampo. Ripiega molto per dare una mano ai compagni. Dal 77′ Hasa SV.

Soulé 7.5 – Torna a Vinovo qualche mese dopo l’ultima volta. Ora è un punto fisso dell’Under 23, ma scende in Primavera con lo stesso spirito col quale è salito. Leader silenzioso, parla coi piedi e disegna una sinfonia col pallonetto dell’1-0. Dal 77′ Galante 7 – Chiude la partita, firmando il primo gol in Primavera.

Chibozo 6 – Bravo a raccogliere il lancio di Miretti e girarlo di sponda per Mulazzi, poi decisivo per il 2-0. Quello l’unico lampo di una partita in cui viene ben limitato dalla difesa inglese. Dal 66′ Turco 6.5 – Tiene alto il baricentro nel finale, servendo l’assist decisivo per Galante.

All. Bonatti 7.5 – Sarebbe banale parlare solo del ritorno di Soulé, Miretti e Garofani. Questa squadra va oltre, con la solidità difensiva e un’identità sempre più definita.