Pagelle Juve Inter: Chiellini immenso, Mandzukic goleador VOTI

© foto Mg Torino 07/12/2018 - campionato di calcio serie A / Juventus-Inter / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Giorgio Chiellini-Mauro Icardi

I voti e i giudizi dei protagonisti del match valido per la quindicesima giornata di Serie A: pagelle Juve Inter

Le pagelle dei protagonisti del match tra Juve e Inter, valido per la quindicesima giornata di Serie A. LA CRONACA DEL MATCH

Szczesny 6.5 – Sicuro tra i pali e sulle uscite. Alla mezz’ora costringe Gagliardini a piazzare il piattone sul palo e si salva poco dopo su una conclusione di Perisic.

De Sciglio 6 – Bene nel primo quarto d’ora sulla fascia sinistra. Poi Allegri lo sposta a destra e limita il più possibile possibile Perisic.

Bonucci 6.5 – Deve gestire qualche imbucata di troppo, se la cava sempre in qualche modo. A inizio ripresa salvataggio provvidenziale su Politano, sua l’apertura sull’azione che porta alla rete di Mandzukic.

Chiellini 7.5 – Lottatore straordinario dentro l’area, forse è la sua migliore stagione di sempre. Spesso pericoloso anche dalle parti di Handanovic.

Cancelo 6.5 – Riesce a dare ampiezza a sinistra, costringendo Vrsaljko a uscire mai dalla linea difensiva. Assist perfetto sulla rete di Mandzukic.

Bentancur 6 – Non rinuncia mai all’inserimento, prova a far pesare la sua fisicità in mezzo.

Pjanic 5.5 – Ingenuo in avvio: un giallo limita la sua prestazione, sporcata poi da una condizione che sembra piuttosto approssimativa. Dal 82′ Emre Can 6 – Rivederlo in campo è già una grande gioia: bentornato!

Matuidi 6 – Non sempre perfetto in fase difensiva, potenzialmente pericoloso quando in fase di possesso si porta in avanti per dare riferimento alla manovra. A inizio secondo tempo perde clamorosamente un pallone al limite dell’area.

Dybala 6 – Brillante e con idee, sembra pure in serata di grazia per decidere il match. Anche se è poco fortunato nelle conclusioni. Dal 72′ Douglas Costa 6 – Non spacca la partita ma fa una grande pressione che non permette agli avversari di ripartire.

Mandzukic 7 – Corre e conquista diversi palloni utili per far ripartire la squadra, la sua fisicità si conferma determinante in un match del genere. Il suo gol fa esplodere giustamente l’Allianz Stadium.

Ronaldo 6 – Salta l’uomo con facilità, imbuca qualche pallone prezioso ai compagni e aspetta il momento giusto per salire in cattedra. Non segna, ma stasera va anche bene così.

Articolo precedente
Spalletti: «Abbiamo subito gol perché a volte parliamo troppo»
Prossimo articolo
maxischermiStadium, brutti episodi nel post Juve-Inter: picchiata una hostess