Connettiti con noi

News

Pagelle Juve Roma Primavera: Riccio da leader, Cerri cambia il match VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra bianconeri e giallorossi: pagelle Juve Roma Primavera

Le pagelle di Juve Roma Primavera, sfida valida per la 21ª giornata di campionato. I voti e i giudizi ai protagonisti del match tra bianconeri e giallorossi. LA CRONACA DEL MATCH

Garofani 6 – Respinta corta in occasione del 2-0 di Podgoreanu. Incolpevole, invece, sulla girata di Afena-Gyan.

Leo 5.5 – Va vicino al gol di testa nella parte finale del primo tempo. Disattento, però, sul nascere dell’azione che ha portato al 2-0 di Podgoreanu. Dal 65′ Mulazzi 6.5 – Grande spinta offensiva a destra.

Riccio 7.5 – Sempre puntuale in marcatura. Nel finale pareggia i conti con una splendida in girata: cuore da vero capitano.

De Winter 6.5 – Non concede grandi spazi all’attacco giallorosso. Più solido nella ripresa.

Ntenda 6 – Spinge tanto in avanti, soprattutto nel primo tempo. Si perde Podgoreanu in occasione del raddoppio giallorosso. Dall’81’ Chibozo SV

Soulè 5.5 – Poteva pesare come un macigno quell’occasione sprecata in area piccola. Meno brillante del solito.

Barrenechea 7 – Si frappone tra pallone e avversari interrompendo una serie di azioni pericolose.

Miretti 7 – Trova il pertugio giusto anche quando (apparentemente) spazio non c’è.

Iling-Junior 6.5 – Riscatta un opaco primo tempo con una prova positiva nella ripresa. Suo il traversone per il pareggio di Cerri. Dal 74′ Turicchia 6.5 – Spina nel fianco a sinistra.

Da Graca 6 – Si costruisce una buona chance in avvio. Poco preciso in altre due circostanze sotto porta. Dal 46′ Cerri 7.5 – Dà un volto diverso all’attacco. Tap-in che riaccende la speranza e tanto lavoro sporco in area.

Sekulov 6.5 – I suoi tiri dalla distanza sono una soluzione in più nel corso della partita. Pericoloso quando si abbassa per ricevere palla.

All. Bonatti 6.5 – Pallino del gioco in mano per gran parte dell’incontro. Il pareggio nel finale è più che meritato.