Connettiti con noi

News

Pagelle Juve Sassuolo: Dybala faro, Morata non incide VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la 10ª giornata di Serie A: pagelle Juve Sassuolo

I voti e i giudizi ai protagonisti del match della 10ª giornata di Serie A: pagelle Juve Sassuolo. LA CRONACA DEL MATCH


VOTI:

 

Perin 6.5 – Grande parata su Berardi, incolpevole sul gol. Nel finale non riesce a ostacolare Maxi Lopez

Danilo 6 – Effettua un gran salvataggio nella propria area su un tiro di Raspadori. Per il resto, è come al solito un po’ timido in fase di possesso. Potrebbe sganciarsi più spesso in avanti. Dall’80’ Kulusevski

Bonucci 5.5 – Prova a smarcarsi molto per dare vantaggi alla manovra, ma non sempre è brillante in fase di impostazione. Un suo brutto errore in uscita genera una situazione pericolosa.

De Ligt 6 – Gara tranquilla dietro.

De Sciglio sv Dal 12′ Alex Sandro 5 – Impatto horror, si fa bucare diverse volte sul suo lato. Cresce nella ripresa, va più sul fondo e genera pericoli.

Chiesa 6 – In fase di non possesso stringe molto la posizione, recuperando diversi palloni (soprattutto contro Traoré). Sempre dinamico in fase di possesso ma meno incisivo del solito.

McKennie 6.5 – Largo a destra fa buoni movimenti, il Sassuolo fatica a leggere i suoi smarcamenti. E’ però troppo impreciso tecnicamente, sbaglia spesso l’ultimo passaggio. Nel secondo tempo però segna il gol del pari.

Locatelli 5.5 – Senza palla è abbastanza solido, ma si vede poco in fase di possesso. La Juve deve trovarlo di più libero, perché quando avviene Locatelli riesce a verticalizzare. Dall’80 ‘Arthur

, Rabiot 5 – Al rientro del Covid, non riesce a incidere. Si vede poco sia in costruzione che negli ultimi metri. Un tiro che si fa ribattere e poco altro. Dal 46′ Cuadrado 5.5 – Con lui in campo la Juve acquisisce più imprevedibilità.

Dybala 6.5 – Centra il palo e in generale è l’unico che dà sempre la sensazione di poter creare qualcosa.

Morata 5 – Non nel suo miglior momento. Sbaglia tanto tecnicamente, spalle alla porta soffre ed aiuta poco la squadra. Dal 63′ Kaio Jorge 6 Buoni smarcamenti, soprattutto a sinistra.

Allegri 5 – Non basta un buon secondo tempo. La Juve perde in modo ingenuo una gara da non sbagliare.