Connettiti con noi

News

Pagelle Lecce Juve: Fagioli illumina e trascina, Gatti solido – VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la dodicesima giornata di Serie A: pagelle Lecce Juve

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la dodicesima giornata di Serie A: pagelle Lecce Juve. LA CRONACA DEL MATCH


VOTI

Szczesny 6 Spettatore non pagante per lunghissimi tratti del match, risponde comunque presente quando chiamato in causa.

Cuadrado 5.5 Prova a spingersi con regolarità in avanti ma fatica a coinvolgere gli attaccanti. Mostra poca lucidità in generale nel corso della gara.

Gatti 6.5 Gioca con personalità e attenzione, cercando quasi sempre la giocata più semplice per evitare di commettere errori. Nella ripresa salva i suoi con qualche chiusura provvidenziale.

Danilo 6 Partita composta e ordinata la sua, amministra e guida da leader la difesa e non solo. Risolve qualche complicata situazione a ridosso dell’area di rigore bianconera.

Alex Sandro 6 Alterna buone giocate ad altre rivedibili e parecchio rischiose. Nella ripresa la sua prestazione lievita per attenzione e precisione.

McKennie 5 Disordinato, impreciso e poco attento. Vuole lasciare il segno nel primo tempo a sua disposizione, ma non riesce nel suo intento. Dal 46’ Fagioli 7 Il suo ingresso dona geometrie e ulteriore precisione alla manovra dei bianconeri. Si cala bene nel ruolo da play davanti alla difesa e al 73′ trova un vero e proprio gioiello che risolve la gara.

Miretti 5.5 Non sempre preciso negli appoggi, ingenuo nell’occasione del fallo al 12’ che gli costa il giallo. Qualche buona giocata nella metà campo avversaria, ma è sembrato poco ispirato quest’oggi. Dal 62′ Kean 6 Si rende subito pericoloso con un colpo di testa su cross di Cuadrado, nel finale copre con attenzione la posizione dell’infortunato Iling.

Rabiot 6.5 Spesso brillante nelle chiusure e nei recuperi dei palloni vaganti, bene anche in fase di costruzione. I compagni lo cercano, lui si fa trovare pronto.

Kostic 6 Prova ad accendersi quando ha palla tra i piedi, ma sono pochi gli spazi a disposizione per sfrecciare con pericolosità su quel lato. Dal 73′ Iling-Junior 6.5 Buoni i suoi sprint lungo la corsia di sua competenza nel finale concessogli da Allegri.

Soulé 6 Frizzante nel mezzo, talvolta si allarga per uscire dalle zone trafficate e provare a risultare ancora più pericoloso. Accende l’attacco della Juve con giocate repentine e imprevedibili. Dal 84′ Bonucci sv.

Milik 5.5 Gioca per e con la squadra, partecipando costantemente alla manovra dei bianconeri. Tuttavia il suo apporto alla fase offensiva è praticamente nullo, se non per una conclusione arrivata dopo l’ora di gioco.

Allegri 6 Un primo tempo in cui la sua squadra fatica a risultare pericolosa, chiude bene tutti gli spazi lì dietro, ma sbatte sul muro difensivo del Lecce. Nella ripresa soltanto un gioiello di Fagioli lo tira fuori dai guai.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.