Pagelle Ternana-Juventus U23: Brunori-Rafia decisivi, Fagioli di personalità VOTI

fagioli
© foto www.imagephotoagency.it

I voti ed i giudizi ai protagonisti della finale di Coppa Italia Serie C tra bianconeri e umbri: pagelle Ternana Juventus U23

(inviato allo stadio Manuzzi di Cesena) – Le pagelle dei protagonisti della finale di Coppa Italia Serie C tra Ternana e Juventus U23LA CRONACA DEL MATCH


VOTI

Nocchi 7 – Mammarella prima lo punisce, poi viene murato dal volo d’angelo dal numero uno bianconero.

Di Pardo 7 – Partipilo è un cliente scomodo da arginare, ma adotta le giuste contromisure a destra (dall’80’ Beruatto sv).

Alcibiade 7 – Ingaggia uno scontro fisico con gli attaccanti avversari e ne esce assoluto vincitore.

Coccolo 7.5 – Imperioso nei duelli aerei, insuperabili negli uno contro uno. Altro esame di maturità superato.

Frabotta 7.5 – Concede pochi spazi a sinistra, andando più volte sul fondo per supportare la manovra.

Toure 6.5 – Muscoli e quantità a centrocampo, anche se sbaglia qualcosa nell’impostazione.

Fagioli 7 – Non sente la pressione della finale, scendendo in campo con personalità ed eleganza. (dall’80’ Peeters sv).

Rafia 7 – Illumina il Manuzzi con i suoi lampi improvvisi. Inserimento vincente a sigillare il 2-1 (dal 65’ Zanimacchia 6.5 – L’eroe di Coppa si disimpegna bene su entrambe le corsie di gioco).

Del Sole 6 – Una traversa strozza in gola il suo urlo di gioia. Poco presente nella manovra bianconera (dal 47’ Wesley 6.5 – Sciupa il gol partita appena entrato, spedendo alto da pochi passi).

Marchi 7 – Decisivo nel rigore procuratore da Brunori, metto la zampino anche nel raddoppio firmato Rafia.

Brunori 7.5 – Tutto riprende da dove era terminato. Suo l’ultimo gol pre-Covid e sua la prima gioia alla ripartenza. Glaciale dal dischetto (dal 58’ Portanova 6.5 – Dà più compattezza al centrocampo bianconero).

All. Pecchia 7.5 – Un trofeo che scrive la storia della Juventus. Partita preparata e approcciata alla perfezione.