Paratici: «Stasera tappa importante, ma conta vincere alla fine»

Iscriviti
paratici
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Paratici, direttore dell’area tecnica della Juventus, ha parlato nel prepartita del match dell’Olimpico tra bianconeri e Roma

Fabio Paratici, direttore dell’area tecnica della Juventus, ha parlato ai microfoni di Sky nel prepartita del match del’Olimpico tra bianconeri e Roma. Il braccio destro di Nedved ha introdotto l’ultima gara del girone d’andata.

DE LIGT«De Ligt sta meglio, ha giocato tanto a inizio stagione, comprese le gare in Nazionali. Non dimentichiamoci che ha 19 anni, ha tutta questa pressione su di lui. Ha giocato un ottimo inizio di campionato, deve un attimo rifiatare e poi ritornerà ad essere il De Ligt che conosciamo tutti».

MERCATO INTER «La corsa allo scudetto è complicata, c’è anche la Lazio che è molto forte e le faccio i complimenti. L’Inter ha già giocatori di ottimo livello, quindi ha già fatto investimenti importanti. Se arrivassero altri non sarebbe una sorpresa».

MERCATO«Pensiamo di avere una rosa competitiva, addirittura si diceva che avessimo troppi giocatori. Difficile che possiamo acquistarne altri».

ROMA «Conta vincere alla fine. È chiaro che è una cosa a tappe e questa è una tappa importante. La Roma è un’ottima squadra, troviamo un ambiente carico. Tappa importante ma decisiva».

MERCATO IN USCITA «Su Pjaca stiamo valutando, ha bisogno di giocare, è stato fermo a lungo. Stiamo valutando anche il fatto che possa rimanere se non c’è una proposta che ci soddisfa a livello tecnico. Dobbiamo scegliere la squadra migliore per lui. Rugani? Lo escluderei, dobbiamo capire cosa succederà con Chiellini. Rugani è importante, ha vinto tanto con noi. Spesso si dimentica questo. Purtroppo penso che non avendo troppo spazio sulle pagine dei giornali di gossip, sia sottovalutato».

Condividi