Partite in chiaro Serie A: nuova interrogazione urgente dopo il decreto porte chiuse

© foto www.imagephotoagency.it

Partite in chiaro Serie A: nuova interrogazione urgente dopo il decreto porte chiuse. Le ultime in vista delle prossime partite

L’AGI ha svelato una richiesta arrivata dai deputati di Fratelli d’Italia Alessio Butti, Paola Frassinetti e Federico Mollicone che, dopo quella della senatrice Lonardo, invita il Governo a prendere provvedimenti sulle partite in chiaro dopo le porte chiuse in Serie A.

PARTITE IN CHIARO – «Il governo si attivi immediatamente, con un provvedimento d’urgenza, al fine di consentire a tutti i cittadini di poter vedere in chiaro, e gratuitamente, le partite del campionato di serie A di calcio per tutto il periodo emergenziale per il Coronavirus. Considerata la grave situazione emergenziale per il diffondersi del Covid 19 e il continuo sacrificio per i cittadini chiamati a restare il più possibile in casa nelle prossime settimane, si rende necessario, dopo il provvedimento del governo che obbliga a disputare le partite di tutti i campionati sportivi a porta chiuse, imporre ai licenziatari dei diritti televisivi delle partite di calcio a trasmettere anche in chiaro, o quantomeno, date le limitazioni tecnologiche per le c.d. OTT, che non sono in grado di poter trasmettere in chiaro sul digitale terrestre, ad aprire, senza costi per la lega e per i tifosi, gli accessi alle loro piattaforme per tutto il tempo in cui le partite dovranno essere disputate a porte chiuse».

Condividi