Connettiti con noi

News

Paulo Dybala, dalla notte col Barcellona al record di Platini: “TRE” – VIDEO

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Paulo Dybala, dalla notte col Barcellona al record di Platini. Nuova puntata di “TRE”, con i momenti iconici alla Juventus – VIDEO

Da Picciriddu a Joya, da Laguna Larga alle strette vie del centro di Torino. Sbarcato sotto la Mole nel 2015  per sostituire Tevez, con il numero 21 di Pirlo sulla schiena, Paulo Dybala diventa prima il numero 10, poi simbolo e infine vicecapitano di una Juventus prima scelta e poi voluta a tutti i costi, anche quando sembrava a un passo dall’addio. Classe e colpi da fuoriclasse da lasciare a bocca aperta, ma anche qualche passaggio a vuoto e qualche infortunio di troppo. Dybala è entrato nella storia della Juventus e questi sono i suoi tre gol più iconici con la maglia bianconera

È stata la notte della consacrazione ma non del passaggio di consegne, perché Messi è rimasto irraggiungibile. Quella sera del 2017 però Dybala gioca la sua miglior partita in maglia Juve, con una prestazione da Pallone d’Oro e due gol al Barcellona di Leo, entrambi di sinistro. E una curiosità: firmati entrambi con scarpini neri, senza logo, in attesa di raggiungere un accordo di sponsorizzazione

Il gol al minuto 93 contro la Lazio a Roma, l’anno successivo, non è sicuramente tra i più belli, ma ha un peso specifico fondamentale per lo scudetto e firma la decima vittoria consecutiva. Serata complicata e zampata vincente all’ultimo respiro per la rete dei tre punti, di forza e di prepotenza, dopo aver resistito a una carica in area.

L’ultimo gol prima del lockdown ha una forte carica simbolica. Dybala affonda l’Inter in uno Stadium spettrale, già svuotato dai tifosi, prima della sosta del campionato causa pandemia. Mesi complicatissimi per tutti, anche per Paulo che deve affrontare il coronavirus in prima persona con tanto di annuncio social per la tanto attesa guarigione.

Menzione particolare per la rete contro lo Zenit che lo eleva al di sopra di un certo Platini nel numero di gol in maglia bianconera. Con tanto di omaggio al leggendario 10 francese, con la posa diventata icona a Tokyo dopo uno dei gol più belli della carriera annullato ingiustamente. Ma questa è un’altra storia, magari il prossimo 3

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI JUVENTUSNEWS24

Advertisement

Facebook

Advertisement