Pauluzzi: «Il Lione scommette sui giovani. Juve con troppi solisti»

© foto www.imagephotoagency.it

Valentin Pauluzzi parla della sfida tra Lione e Juventus: ecco le sue parole sulla gara di Champions League di stasera

Valentin Pauluzzi, corrispondente in Italia per L’Equipe, ha parlato in esclusiva a TMW: ecco le sue parole.

LIONE COME AJAX«Ci sono similitudini riguardo al settore giovanile florido. Ogni anni vanno in prima squadra almeno due-tre giocatori, con minutaggio. Però se l’Ajax è una questione storica, per il Lione è recente la storia di scommettere solo sui giovani per le plusvalenze».

TALENTI LIONE «Dopo l’infortunio di Depay, indubbiamente. Hanno toppato il mercato estivo con l’arrivo di Andersen dalla Sampdoria che in Francia fa grande fatica, è una delusione. Aouar è giovane ma è da anni ad alto livello e poi Dembele che davanti ha buoni numeri da bomber ed è da tenere d’occhio».

SARRI«Credevo che la Juventus potesse essere più avanti come coralità di gioco, purtroppo sembra aver alzato bandiera bianca a riguardo. Ci sono troppi solisti in questa Juventus, per essere simile al Napoli. A questo punto viene da dire ‘era giusto separarsi da Allegri?’. In ogni caso, i risultati non saranno ottimi ma molto buoni tra Serie A, Coppa Italia e Champions».

Condividi