Pecchia: «Da queste sconfitte dobbiamo prendere le energie positive»

pecchia
© foto www.imagephotoagency.it

Pecchia: l’allenatore della Juventus Under 23 commenta la fragorosa sconfitta dei suoi uomini contro il Monza. Ecco le sue parole

(Marco Baridon inviato al Moccagatta) – Fabio Pecchia arriva in conferenza stampa amareggiato ma con una grande serenità: il percorso della Juventus Under 23 non si arresterà di certo dopo la brusca sconfitta con il Monza, con il risultato di 1-4. Ecco le sue parole.

CAMPIONATO – «Sottolineare sempre la differenza di età, c’è e ci sarà sempre. Siamo arrivati in questa partita dopo una lunga serie di gare con poche energie probabilmente, abbiamo affrontato in questo momento una squadra che farà un campionato a parte e i nostri errori sono stati penalizzanti. Io ho visto da parte dei ragazzi una voglia di reagire, non è stato semplice dopo aver subito tre gol noi dobbiamo continuare a lavorare con fiducia, e lasciarcela alle spalle prima possibile».

DELUSIONE – «Contro qualsiasi squadra non puoi concedere alcune situazioni, abbiamo concesso e siamo stati puniti. Io sono il responsabile della squadra, in questo momento siamo delusi, da qui dobbiamo prendere le energie positive. Queste sconfitte, così pesanti, aiutano ad affrontare il campionato in un certo modo. Ora sembra tutto buio, ma sono convinto che i miei ragazzi sono capaci di fare delle cose più belle».

HAN – «Han lo stiamo inserendo in un contesto nuovo cercando fi dargli minuti. Sono contento perchè per lui non era semplice, e anche oggi, mi è piaciuta molta la sua prestazione. L’obiettivo di questa seconda squadra deve essere quello di preparare al meglio alcuni giocatori».

MOTA CARVALHO «Ha avuto un intoppo ad inizio stagione, poi si è ripreso. Arrivato senza preparazione, tutto quello che sta facendo è frutto del suo lavoro».

LA SQUADRA – «Fino adesso abbiamo raccolto molto meno di quello che abbiamo fatto sul campo, la classifica bisogna guardarla fino ad un certo punto. Oggi troppi passaggi a vuoto, sconfitta assolutamente meritata, è ovvio che l’umore non è dei migliori. I gol che abbiamo preso sono stati generati da una cattiva gestione della palla, non perchè eravamo sotto pressione».

L’allenatore della Juventus U23, poi, ha parlato anche ai microfoni di Rai Sport. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

ANALISI – «Nel primo tempo abbiamo spianato loro la strada, abbiamo trovato di fronte una squadra forte e ne ha approfittato. Il Monza è stato più determinato in alcune situazione, ma questa partita servirà molto, ai ragazzi e a me. Dispiace per il punteggio perché è troppo largo. Era difficile reagire dopo quel primo tempo, i ragazzi comunque hanno lavorato, abbiamo chiuso un miniciclo settimanale un po’ a corto di fiato».