Pepe: «Elia? Sembrava forte, alla Juve durò come un gatto in tangenziale»

© foto www.imagephotoagency.it

Il ricordo di Simone Pepe su un flop bianconero, Elia, e su un campione che ha fatto la storia della Juve, Andrea Barzagli

Simone Pepe torna sulla sua esperienza alla Juventus e parla di due compagni di avventura: Eljero Elia e Andrea Barzagli. Non servono presentazioni per il secondo mentre per il primo, le cose non andarono come immaginato da tutti. Ecco le parole di Pepe a Cronache di Spogliatoio.

ELIA – «Elia aveva fatto la finale Mondiale. Mi riguardavo ieri Spagna-Olanda, scese in campo. Ad Amburgo fece benissimo, era strepitoso, alla Juventus invece è durato come un gattino sull’Aurelia».

BARZAGLI – «Barzagli arrivò per 300mila euro, ci avevo giocato a Palermo ed era forte. In Germania aveva vinto il campionato con Dzeko e Grafite. Dopo due annate a vuoto fece bene per 6 mesi con Delneri. Con Conte fu una roba pazzesca, da lì in poi sovvertì ogni logica».

Condividi