Pessotto: «Pecchia fa crescere i ragazzi. Speriamo di salire in classifica»

Iscriviti
pessotto-juve
© foto www.imagephotoagency.it

Gianluca Pessotto, team manager della Juventus U23, ha parlato nell’intervallo della partita con la Robur Siena. Le sue parole

Gianluca Pessotto ha parlato ai microfoni di Rai Sport nell’intervallo della partita tra la Robur Siena e la Juventus U23.

MATCH – «Il calcio è micidiale a tutti i livelli. Abbiamo avuto l’occasione di passare in vantaggio, e poi con un erorre del portiere siamo andati sotto. L’importante è che la squadra non perda attenzione e piglio. Speriamo di riuscire a ribaltare la partita».

SECONDA SQUADRA – «L’esperienza è formativa. La Juventus ci crede ed ha investito molto. Crediamo possa essere un passaggio significativo per i ragazzi, anche se purtroppo siamo i soli. I ragazzi hanno la possibilità di sbagliare e crescere con noi. In passato eravamo costretti a lasciare i ragazzi in prestito. Abbiamo una squadra giovanissima, un 2001 in campo. All’estero lo fanno già da anni.Inizialmente c’erano molte squadre pronte ad investire. Ora si è fermato tutto. Mi auguro che alcune di queste possano tornare a pensarci».

PECCHIA – «Il suo lavoro è importante, abbiamo scelto un allenatore con grande esperienza e questo ha aiutato i ragazzi a migliorarsi. Speriamo che questa girone di ritorno ci riporti in una posizione di classifica più elevata».

MODULO – «Non c’è un sistema di gioco che storicamente la Juve ha conservato. È diverso che nel resto d’Europa. Il valore dei giocatori è importante, sono importanti i concetti di gioco, non tanto i moduli. Lo diceva Allegri e lo dice anche Sarri».

Condividi