Piccoli: «Non sono sorpreso da Kulusevski. Ronaldo è impressionante»

Iscriviti
© foto Mg Bergamo 28/10/2019 - Supercoppa Primavera / Atalanta-Fiorentina / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Roberto Piccoli

Roberto Piccoli domenica ritroverà Dejan Kulusevski da avversario: i due, infatti, provengono dal settore giovanile dell’Atalanta

Roberto Piccoli ritrova Dejan Kulusevski. L’attaccante dello Spezia ha parlato così a Tuttosport del numero 44 della Juve.

KULUSEVSKI«Io e Dejan? Il numero esatto non lo ricordo, ma sono stati tantissimi gli assist di Dejan. Lui all’epoca giocava un po’ mezzala e un po’ trequartista. Ai tempi della Primavera era un giocatore diverso, un fuori categoria. Non sono stupito né dell’impatto che Kulusevski ha avuto la scorsa stagione con il Parma, al primo campionato in serie A, né di quanto sta facendo alla Juventus. Sono contento di rivedere Dejan, spero di scambiare la maglia con lui».

IDOLO«Quello è sempre Bobo Vieri, il mio idolo. Poi, ovvio, da bambino mi è sempre piaciuto anche Cristiano Ronaldo. CR7 l’ho visto da vicino con l’Atalanta: è impressionante».

LEGGI ANCHE: Cristiano Ronaldo a Maradona: «Buon compleanno, mi hai fatto sognare»

Condividi