Pirlo pronto per allenare: «Mi hanno chiamato in Italia e all’estero»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

 

Pirlo pronto per allenare: «Mi hanno chiamato in Italia e all’estero». Le dichiarazioni dell’ex centrocampista della Juventus

Durante una diretta Facebook organizzata per beneficenza con AISLA, l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, Andrea Pirlo ha avuto modo di parlare anche di calcio e del suo futuro.

ESULTANZA DOPO FINALE BERLINO – «In quel momento non riesci a capire cosa sia successo. Vincere la Coppa del Mondo è il sogno di ogni bambino che inizia a giocare a calcio. Raggiungere tutto questo è stato il massimo. Abbiamo reso felice tutto il popolo italiano, quindi la felicità è anche doppia».

ALLENARE – «Sì, sto studiando e finendo il corso. A luglio o agosto, quando ripartirà tutto, spero di poter iniziare questo nuovo capitolo. Ho avuto la fortuna di stare due anni fermo per capire. Pian piano mi è venuta questa curiosità, questa voglia, e ho deciso di partire. Ho ricevuto qualche proposta da squadre sia italiane che estere. Ora devo fare la scelta giusta perché è fondamentale non sbagliare la prima: devo valutare le strutture e le condizioni per lavorare al meglio».

Condividi