Platini, ricorso inammissibile per la Corte europea: squalifica “giustificata”

© foto www.imagephotoagency.it

Platini, ricorso inammissibile per la Corte europea: squalifica “giustificata”. A Strasburgo confermata la sentenza della Giustizia Sportiva

La Corte europea dei diritti umani ha dichiarato il ricorso di Michel Platini contro le pene decise dalla giustizia sportiva “inammissibile”. È quanto si apprende dall’ANSA in merito alla squalifica dell’ex presidente della UEFA.

I togati di Strasburgo affermano che «vista la gravità dei fatti contestatigli, la posizione di responsabilità che Platini ricopriva negli organismi sportivi e la necessità di restaurare la reputazione del calcio e della Fifa, la sanzione impostagli, non appare essere stata eccessiva o arbitraria” ed è dunque “giustificata”».

Condividi