Prandelli: «Non penso al calcio, ora è l’ultimo dei miei pensieri»

Iscriviti
Prandelli
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore ed ex c.t. della Nazionale Cesare Prandelli ha parlato dell’emergenza Coronavirus e anche della sua carriera

Cesare Prandelli, ex c.t. della Nazionale ed allenatore del Genoa, ha parlato a Radio Deejay, dicendo la sua sul giorno più emozionante vissuto in carriera ma senza troppa voglia di emozionarsi a causa dell’emergenza.

«Giorno più emozionante vissuto? Dico la partita per Borgonovo, è stata una serata incredibile anche perché è stato difficilissimo organizzarlo e poi tutti sul carro. Una serata bellissima, grande emozioni. Dal punto di vita professionale non saprei, il calcio è diventato l’ultimo dei miei pensieri».

Condividi