Presidente Imolese: «Ciò che dicono Tommasi e Calcagno è vergognoso»

Iscriviti
damiano tommasi
© foto www.imagephotoagency.it

Presidente Imolese: «Ciò che dicono Tommasi e Calcagno è vergognoso». Lorenzo Spagnoli in esclusiva su Juventus News 24

Lorenzo Spagnoli, presidente dell’Imolese, ha parlato in esclusiva su Juventus News 24 della questione taglio stipendi in Serie C.

Spagnoli, da presidente di una società di Serie C, come si sta ponendo rispetto alla questione stipendi?
«Siamo un attimo in stand-by. Ieri abbiamo fatto questa riunione con gli altri vertici del campionato. Abbiamo delle richieste che Ghirelli porterà in FIGC e all’Assocalciatori. Cercheremo di trovare una soluzione. Ma non siamo eccessivamente preoccupati».

Di quello che sostiene l’AIC cosa ne pensa invece?
«In questo momento mi vergogno di sentire quello che dicono Tommasi e Calcagno. Bisogna dire la verità, sono costretto leggere che alcuni presidenti di Serie C stanno facendo i furbetti. Quando parlano di cassa integrazione per i calciatori di Lega Pro stanno mancando di rispetto ai lavoratori. Anzi ci stanno direttamente sputando sopra. Ma stiamo scherzando!? Nel nostro campionato ci sono contratti da 4, 5, 6 o 7 mila euro al mese. Il minimo federale è di 1500/1600 euro al mese e spesso ai giocatori viene anche pagato l’affitto di casa. Di cosa stiamo parlando esattamente!?».

Condividi