Ramsey e i ricordi all’Arsenal: «Per sempre grato. Wenger? Uno dei migliori»

ramsey
© foto 2018 archivio Image Sport / Calcio / Arsenal / Aaron Ramsey / foto Imago/Image Sport

Aaron Ramsey, centrocampista della Juve, ha ricordato la sua esperienza all’Arsenal in un’intervista. Le sue dichiarazioni

Intervistato per ‘I Signori del Calcio’ in onda su Sky Sport Uno, Aaron Ramsey ha ricordato anche i suoi anni vissuti all’Arsenal. Di seguito riportate le dichiarazioni del centrocampista della Juve.

ARSENAL – «Sono andato lì quando avevo 17 anni, sono successe tante cose. Sono arrivato che ero solo un ragazzo e sono andato via come uomo. Sono grato per tutte le cose che mi hanno insegnato, gliene sarò grato per sempre».

WENGER – «Arsene Wenger è stato un grande allenatore, uno dei migliori. Ha vinto molti trofei con l’Arsenal cambiando la Premier League grazie al suo gioco e al suo modo di pensare. Faceva in modo che non avessi paura di uscire dalla comfort-zone per esprimere le tue qualità. Credeva in te, dava ai giovani giocatori delle opportunità di dimostrare il loro valore. È un grande uomo. Se avevi un problema e se avevi bisogno di qualsiasi cosa, lui era sempre lì, pronto a darti una mano e ad ascoltarti».