Ramsey e quella crescita alla Juve: così il gallese è diventato prezioso per la squadra

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Ramsey e quella crescita alla Juve: così il gallese è diventato prezioso per la squadra con il passare dei mesi

Tra i giocatori cresciuti maggiormente in questa stagione alla Juve occupa un posto importante Aaron Ramsey. Il centrocampista gallese, dopo un avvio in ombra, è diventato sempre più prezioso negli schemi di Maurizio Sarri, viste anche le sue caratteristiche in grado di differenziarlo dai compagni di reparto. LEGGI L’APPROFONDIMENTO INTEGRALE

In un centrocampo colmo di giocatori che faticano a palleggiare sul corto (Matuidi, Bentancur e Bernardeschi, per esempio), l’ex Arsenal è la mezzala bianconera più a proprio agio nel giocare di prima. Per i compagni è una sponda affidabile, capace di associarsi bene a un tocco e di leggere i movimenti dei giocatori vicino a lui.

Come per esempio avvenuto nel gol di Dybala contro l’Inter, in cui il gallese ha ben accompagnato l’azione restituendo poi palla all’argentino. La Joya ha ammesso di trovarsi molto bene nel fraseggiare con il gallese: «Con Ramsey ci troviamo bene, sa giocare bene l’1-2 veloce, sapevo che poteva ridarmi la palla e appena l’ho ricevuta sapevo che potevo rientrare e la palla mi è rimasta lì».

Condividi