Ranieri: «Non sappiamo se il campionato riprenderà, ora non ha senso»

Iscriviti
ranieri
© foto www.imagephotoagency.it

Claudio Ranieri, tecnico della Sampdoria, ha parlato della situazione del calcio italiano e dell’eventuale ripresa del campionato

Sulle pagine di Repubblica, Claudio Ranieri ha parlato della situazione del calcio italiano e dell’eventuale ripresa del campionato.

SITUAZIONE«L’Italia è in guerra, il calcio può aspettare. Davanti alle migliaia di morti, in questo momento, i giocatori hanno un solo dovere: stare a casa. Non basta solo applaudire medici e infermieri e chiamarli eroi».

RIPRESA«Non sappiamo se il campionato riprenderà, parlarne ora ha poco senso. Il governo può dire ricominciamo o no, ma spetta ai medici deciderlo solo a loro. Abbiamo capito che questo virus può dare complicazioni al cuore quindi prima di tornare ad allenarsi, vale per la Sampdoria e per tutte le squadre, è dovere dei medici ridare ad ogni atleta l’idoneità completa. Non solo una visita generale, ma approfonditi controlli cardiaci. Chi è stato colpito dal virus, durante i primi allenamenti si sentirà fiacco. Come ha detto il mio presidente Ferrero un giocatore non è una macchina che si spegne e si riaccende».

Condividi